Autore Topic: Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)  (Letto 598 volte)

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 5300
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #15 il: 14 Luglio 2017, 19:46:19 »
Ah per quanto ovvio io partecipo alla rissa, capeggiando la fazione di quelli che sostengono che non è buonissimo ma neanche cattivissimo. Naturalmente siamo i più pestiferi!

da buon democristiano  ;D
grazie
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1129
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #16 il: 15 Luglio 2017, 09:00:16 »
Non mi serve  ;D ma andrò a comprarne una busta  ;D
Vi divertite a feschinbuk ? ;D
Mah a meno di cimette "impanate"  alla Astengo, non reputo a occhio questo votato al KY soprattutto rispetto il verde che già usi. Avendo mi par di capire rinunciatio a fermentazioni mielate ripeto che vedrei bene sigaretto abboccato di foglia tropicale chiara o disponendone magari per sbaglio particole di toscanellì fondente e o al caffè. Non male il Buttero ma il dispositivo per me è l integrazione omeopatica x un lavoro gia completo al 90%. Non male vedrei una quinta quarta parte di miscela moderna mora. Insomma se assurge alla classicita', la sperimentazione è appena agli albori...
« Ultima modifica: 15 Luglio 2017, 09:03:43 da Nic Salamandra »
siamo inthopici fino in fondo

Offline RHODESIAN

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 663
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #17 il: 15 Luglio 2017, 14:18:22 »
Altroché

Sarebbe possibile avere qualche nome di pagine o profili in cui si discute di pipe e tabacchi?
Ho provato a girovagare qua e la, ma senza trovare niente di interessante...
...e attribuirete alla vostra pipa la strana facoltà di fumarvi

Offline NCH

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 554
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #18 il: 15 Luglio 2017, 18:35:15 »
Altroché

Sarebbe possibile avere qualche nome di pagine o profili in cui si discute di pipe e tabacchi?
Ho provato a girovagare qua e la, ma senza trovare niente di interessante...
Non ho capito bener cosa chiedi, ma, in ogni caso, ti segnalo il forum dove sono dello staff.

http://lacompagniadeltabacco.forumfree.it/

e, se non hai problemi col francese

http://www.fumeursdepipe.net/index2.htm
Because something is happening here
But you don't know what it is
Do you, Mister Jones ?
Bob Dylan

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1129
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #19 il: 15 Luglio 2017, 20:11:28 »
Credo che Rho si riferisse a Feisbuc... Nel qualcaso ciò che ha incidentalmente reperito è probabilmente più interessante di quello che non ha trovato ;D
siamo inthopici fino in fondo

Offline CVAB

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 801
    • Mostra profilo
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #20 il: 16 Luglio 2017, 11:28:29 »
Credo che Rho si riferisse a Feisbuc... Nel qualcaso ciò che ha incidentalmente reperito è probabilmente più interessante di quello che non ha trovato ;D
;D
[EDIT DEL WEBMASTER: POSSIBILE CHE NON POSSIATE DISCUTERE SENZA OFFENDERVI? MA CHE SIAMO, ALL'ASILO?]

Offline RHODESIAN

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 663
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #21 il: 16 Luglio 2017, 12:42:43 »
Credo che Rho si riferisse a Feisbuc... Nel qualcaso ciò che ha incidentalmente reperito è probabilmente più interessante di quello che non ha trovato ;D

Si, Esatto. Mi riferivo a Facebook...

Leggo sempre qua e la di diatribe, ecc. che, anche magari solo una volta, mi piacerebbe leggere personalmente...


...e attribuirete alla vostra pipa la strana facoltà di fumarvi

Offline RHODESIAN

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 663
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #22 il: 16 Luglio 2017, 12:45:20 »
Altroché

Sarebbe possibile avere qualche nome di pagine o profili in cui si discute di pipe e tabacchi?
Ho provato a girovagare qua e la, ma senza trovare niente di interessante...
Non ho capito bener cosa chiedi, ma, in ogni caso, ti segnalo il forum dove sono dello staff.

http://lacompagniadeltabacco.forumfree.it/

e, se non hai problemi col francese

http://www.fumeursdepipe.net/index2.htm

Grazie NCH, ma conosco abbastanza bene La Compagnia del Tabacco, dove ho svariate volte letto un po' di tutto.
Il mio francese è sufficiente a capire e farmi capire in caso di necessità, ma manco molto nell'ampiezza del vocabolario, quindi rischio di perdere, più che la sostanza, le "sfumature" di un discorso...
...e attribuirete alla vostra pipa la strana facoltà di fumarvi

Offline duncan

  • Grande Acquirente della Roley su Ebay
  • *****
  • Post: 102
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #23 il: 17 Luglio 2017, 23:51:57 »
Dopo averne fumate sei buste provo a dire la mia, sottoscrivendo tutto ciò che avete detto: un onesto virginia ad un prezzo umano. Nessuna evoluzione clamorosa, non pizzica né in gola, né sulla lingua. Inoltre, grosso valore aggiunto, è un'ottima base per prove alchemiche estemporanee e non. Miscelato con Cimette o kentucky di risulta da qualche toscano che non tira, è ottimo. Ci voleva tutto. Vedremo se resterà.

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1129
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #24 il: 18 Luglio 2017, 09:22:21 »
Mah sì, immagino una grande versatilità e certo felicissima compatibilità (come da antichissima Norma) col KY. La mia chiosa sul tropicale e chiaro e poco  tiene conto della "completezza" d'un dispotivo che di Virginia ne ha diverse (provenienze non so, differenze e maturazioni basta guardarlo). Insomma integrando o  integratore entrambe le vie ok. Penso che agli Amphoras in generale e forse a questo in partcicolare, la prima via sia più congeniale... a parte certo che non ponga limiti alle altre ;)
siamo inthopici fino in fondo

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 5300
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #25 il: 18 Luglio 2017, 10:09:18 »
Dopo averne fumate sei buste provo a dire la mia, sottoscrivendo tutto ciò che avete detto: un onesto virginia ad un prezzo umano. Nessuna evoluzione clamorosa, non pizzica né in gola, né sulla lingua. Inoltre, grosso valore aggiunto, è un'ottima base per prove alchemiche estemporanee e non. Miscelato con Cimette o kentucky di risulta da qualche toscano che non tira, è ottimo. Ci voleva tutto. Vedremo se resterà.
Mah, che resti ho i miei dubbi. Si rivolge ad una nicchia della nicchia. certo che la MacBaren può permettersi certamente di tenerlo sul mercato, anche se i volumi non saranno quelli degli altri Amphora. Più che altro rischia di togliere mercato al Capstan, che ora è anch'esso macbareniko.
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1129
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #26 il: 19 Luglio 2017, 16:27:03 »
L’ho reperito a sorpresa cercando francobolli, pochi giorni prima di riavere un’automobile per recarmi dove mi aspettavo di dover andare. Sorpresa su sorpresa, ho trovato un tabacco tipicamente amphorico, né somigliante al Capstan né al flake chiaro di Virginia. In realtà, pur giocando  appunto  unicamente di Virginia in vari gradi, non solo è sulla linea del Mild (Blu) e del Mature (arancione), ma risulta essere una impressionante via di mezzo tra questi due, di cui il secondo (mature) fu a sua volta breve epigono del primo. Ciò che resta totalmente fuori  è proprio il richiamo al Golden Cavendish. La sua linea è assolutamente quella dei citati e al limite del marrone (original).

Il prodotto è stupefacente nella sua essenzialità: freddo metallico  e spedito come una pallottola, segue la regia anche più distratta del fumatore, incendiandosi e arrestandosi secondo le più esatte leggi del sorso, senza sgonfiare di colpo il suo livello di razione fumabile anche dopo lunghi tempi accelerati. Una bomba merceologica forse senza precedenti.

Del Virginia ha quella “neutralità saziante” priva dei rimandi amarostici del Burley; ma anche delle patine nebbiose calorose e un po’ laccate del suo (a questo punto direi) Antecedente e quasi omocromo (l’arancione). Mutatis mutandis, sembra una versione pop e merceologicamente agevolissima, proprio del FVF.

La carica nicotinica è sostanziosa ma si arresta (anche qui) al limite del risentimento gastrico, senza mai sfiorarlo; e lo stesso dicasi per le mucose orali, impegnate ma mai e poi mai lese.

Lo proverei con solo un cucchiaino di Latakia (Cipro) e una altra particola atomizzata e ben distribuita di tabacco dolce (tropicale chiaro da sigaretto e-o Black Ambrosia  e simili. Il KY? Qui non farebbe per me. Pipa: piccola profonda o quella che a torto o ragione si dice “da flake”.

Alle prossime.


« Ultima modifica: 19 Luglio 2017, 16:33:46 da Nic Salamandra »
siamo inthopici fino in fondo

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 5300
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #27 il: 20 Luglio 2017, 11:28:49 »
grande Paolo!
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1129
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #28 il: 20 Luglio 2017, 11:43:11 »
Grazie ma una chiosa sull'accensione... se no invece del tabacco va in fumo quanto scritto... siccome il taglio è lungo grosso e sfrangiato (come di consueto) ma è più "duro" degli altri (cosa che permette le maggiori resistenze da flake descritte) bisogna provvedere che non spuntino sopra la carica appunto "micce" ed escrescenze che anziché trasmettere in basso la vampa, la trattengono imbizzarrendo la gestione iniziale con rischio di irritazioni mal disponenti... in buona sostanzanza, avviare il tutto con particolare attenzione nel "piallare" bene e con concentrazione mirata... dopo di che va da solo come una Ferrari a guida satellitare  ;)
siamo inthopici fino in fondo

Offline RHODESIAN

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 663
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #29 il: 20 Luglio 2017, 13:25:39 »
Grande Nic. Ottima la recensione dell'Amphora Virginia, sia per la "sosranza" che per per la capacità di rendere ottimamente l'idea di ciò che ci si può aspettare da questo prodotto...
...e attribuirete alla vostra pipa la strana facoltà di fumarvi