Autore Topic: Accendere col tizzone  (Letto 80 volte)

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6412
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Accendere col tizzone
« il: 11 Aprile 2018, 11:43:56 »
Nel racconto "Tommasino degli schiaffi", incluso nella raccolta "Le corna del diavolo", Piero Chiara ci narra  di questo Tommasino, ragazzo addetto alla leva del girarrosto presso l'Albergo del Rinoceronte.
Gli avventori del locale incaricavano il buon Tommasino, ricompensato, come da titolo, a ceffoni (in Toscana labbrate), di acquistare pacchetti di tabacco e di dare un tizzo per accendere la pipa.
Debbo dire che è un'abitudione che ho pure io, specialmente d'inverno, davanti al camino, e specialmente per incendiare i plug. Recentemente l'ho fatto con il Jack Knife.
Sostanzialmente si preleva un piccolo pezzo di brace e lo si sistema nel fornello, badando che il tizzo sia di poco inferiore al diametro del fornello di modo da non bruciarne le pareti (all'epoca del racconto dubito vi fossero di queste preoccupazioni), ma comunque sia tale da toccare il più possibile la superficie del tabacco.
Il tizzo si tiene dentro la pipa fino ad accensione avvenuta, anche se qualche vecchietto di mia conoscenza lo lascia lì per tutta la fumata.
Consiglio vivamente di compiere l'operazione con le molle e non con le mani.
« Ultima modifica: 11 Aprile 2018, 14:19:19 da Cristiano »
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline NCH

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1097
    • Mostra profilo
Re:Accendere col tizzone
« Risposta #1 il: 11 Aprile 2018, 12:12:44 »
Consiglio di usarlo solo per la  šīša  ;D
I have a feeling we're not in Kansas anymore.

Offline enrikon

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 682
    • Mostra profilo
Re:Accendere col tizzone
« Risposta #2 il: 11 Aprile 2018, 13:00:07 »
Il tizzo si tiene dentro la pipa fino ad accensione avvenuta, anche se qualche vecchietto di mia conoscenza lo lascia lì per tutta la fumata.
Geniale. Come tenere accesi anche i flake più ignifughi.

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1999
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Accendere col tizzone
« Risposta #3 il: 11 Aprile 2018, 15:27:35 »
Geniale è geniale però, se lo si lascia dentro la pipa non si rischiano alte
temperature di regime e,  non si ha un cattivo gusto ed aroma in fumata ?

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6412
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Accendere col tizzone
« Risposta #4 il: 11 Aprile 2018, 15:56:00 »
Penso di si Stefano. Teniamo conto però che si tratta di abitudine del passato, quando non si avevano tanti riguardi per la pipa (spesso se ne possedeva solo una ed era talmente ingrumata che ci potevi passare con la fiamma ossidrica).
Ricordo alcune memorabili fumate principiate col tizzo, usualmente con il Brown n° 4 detto "lo stronzone". In particolare una all'Abetone in casa di Daniele, in una sera di Luglio con un freddo cane (3/4 gradi). Davanti al fuoco...
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1999
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Accendere col tizzone
« Risposta #5 il: 12 Aprile 2018, 12:47:27 »
Porca paletta lo stronssso di cane !! ricordo quella volta, io senza tizzone ardente,
che dopo un ora di pipata cercai di alzarmi dalla poltrona e vidi la stanza pirlare
davanti agli occhi, occhi rossi come un cane luciferino e capelli irti e dritti sopra la
capoccia...alla vista si spavento pure lo specchio, da quel giorno ho portato assai
rispetto per il Brown 4, non più lo stronzo di cane ma, il Signor Brown 4 !!