Autore Topic: Degli strumenti d'accensione della pipa  (Letto 9060 volte)

Offline Centauro

  • Grande Ustionato della Mano Sabbiata
  • *****
  • Post: 91
    • Mostra profilo
Degli strumenti d'accensione della pipa
« il: 20 Aprile 2005, 12:53:45 »
Preferisco, fra tutti, per diretta esperienza gli accendini con fiamma del tipo turbo o jet, per la capacità di direzionare a piacimento il getto sulla superficie del tabacco e per la rapidità di combustione/accensione, oltre che per l'intrinseca capacità di accendere anche quando soffi fastidioso vento.
Ho un Ronson, un Lubinski ed un SilverMatch tutti con codesto tipo di fiamma e mi ci sto trovando benissimo da sempre :)
Certo, ho anche altri accendini a fiamma tradizionale anche se con emettitore inclinato appositamente per la pipa e con pigino richiudibile, ma preferisco lasciarli... come riserva!

Qual'è la vostra opinione in merito?

Saluti! :)
"Meglio perder cinque minuti nella vita, che la vita in cinque minuti"

Offline Ramingo

  • Cavaliere del Curapipe d’Oro
  • *****
  • Post: 463
    • Mostra profilo
    • E-mail
Degli strumenti d'accensione della pipa
« Risposta #1 il: 20 Aprile 2005, 16:13:38 »
Personalmente ho sempre preferito gli accendini a fiamma tradizionale o inclinata: i turbo mi danno la sensazione di essere troppo violenti nei confronti di pipa e tabacco, mentre i fiammiferi li trovo poco pratici, ma per i primi parlo di sensazioni e basta, non avendoli mai provati.
"Percussus resurgo."  Ramingo
Le mie pipe

Offline Sasha

  • Grande Ustionato della Mano Rusticata
  • *****
  • Post: 114
    • Mostra profilo
Degli strumenti d'accensione della pipa
« Risposta #2 il: 20 Aprile 2005, 16:24:07 »
I turbo non li ho mai provati, di solito uso i fiammiferi (in casa) o accendini a fiamma inclinata (fuori). Ho trovato eccellenti quei Ronson di plastica che si trovano dai tabaccai: in teoria la fiamma va verso l'alto, ma basta girarli al contrario e, complice il comodo pulsantone, diventano perfetti (anche il Sire lo sperimentò)

Sasha

Offline EVA01

  • Principe Balkano-Inglese
  • *****
  • Post: 179
    • Mostra profilo
    • http://www.la-pipa.it
    • E-mail
Degli strumenti d'accensione della pipa
« Risposta #3 il: 20 Aprile 2005, 18:42:50 »
Attento, Centauro!!

Il fiammone turbo è realmente troppo caldo per la radica. E' vero, è sensuale e divertante girare la fiammella rasente al tabacco, ma alla lunga può risentirne il fornello. Ho un'esperienza negativa all'attivo, una cara Castello Sea Rock che si è aperta LETTERALMENTE come un fiore che sboccia!!!
Ho scoperto anche io i Ronson V2000 (marcati FC Inter, ovviamente), e devo dire che sono eccezionali;fiamma regolare anche a accendino capovolto.
Poi ci sono i classici usa e getta da pipa, a fiamma orizzontale, o il classico svedese.

Orrore supremo (lo so, lo so :oops: ) alle volte uso lo zippo, con fornello da pipa. Che dire, con alcuni tabacchi mi piace il sapore di kerosene!! :lol:  :lol:
Non finisco mai di imparare!

Offline PaperoFumoso

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 674
    • Mostra profilo
Degli strumenti d'accensione della pipa
« Risposta #4 il: 20 Aprile 2005, 19:46:46 »
Io utilizzo i classici BIC.
Considerata l'usura e la fondata possibilità di perderli, tendo ad utilizzare accendini economici. Tuttavia un accendino da pipa con pigino incorporato comoderebbe assai per ridurre gli ingombri fastidiosi; ancor più adesso che si va nella bella stagione e le tasche iniziano a mancare.
Saluti

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 7122
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Degli strumenti d'accensione della pipa
« Risposta #5 il: 20 Aprile 2005, 20:51:41 »
anch'io utilizzo spesso i Ronson "a bacchetta", che possono anche essere ricaricati. Finchè dura la pietrina, vanno avanti...

Per il resto, Ramazzotti consigliava rametti di resinose conifere... io mi sons empre contentato degli svedesi, ma la pigrizia mi ha condotto agli accendini.
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline coureur-des-bois

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 799
    • Mostra profilo
degli strumenti
« Risposta #6 il: 20 Aprile 2005, 20:57:40 »
Gli zolfanelli.


Bernardo
Amplius invenies in sylvis quam in scriptis

Offline maypo

  • Intendente agli scovolini assorbenti
  • ***
  • Post: 27
    • Mostra profilo
Degli strumenti d'accensione della pipa
« Risposta #7 il: 20 Aprile 2005, 21:13:43 »
accendino a gas o svedesi
accensioni scintillanti :lol:
O Mensch! Gib Acht!

Offline mificrozet

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1173
    • Mostra profilo
    • http://www.tippete.it
Degli strumenti d'accensione della pipa
« Risposta #8 il: 21 Aprile 2005, 00:37:19 »
Io uso gli accendini, alcuni fatti apposta per la pipa, ad esempio i Brebbia, i Ronson o i Bentley, andando più sul costoso ho un paio di ottimi accendini da pipa pgati la bellezza di 10 euro a parigi lo scorso Febbraio, con pigino incorporato che fanno la loro porchissima figura essendo di aciaio lucidissimo e delle dimensioni di uno Zippo, uso anche degli accendini a baionetta pagati pochi centesimi, ricaricabili, ottimi, ma ho scoperto proprio in questi giorni, casualmente, che sono eccezionali gli accendini pubblicitari del Paris Saint German, costo 2 euro al negozio ufficiale sono il modello K4 della Prof, ovviamente rivestiti con i colori della squadra, sono ricaricabili, piezolettrici, ottimi ...
Inglesi ... gente che correva nuda dietro una marmotta quando noi già s'accoltellava un Giulio Cesare !

Offline Sasha

  • Grande Ustionato della Mano Rusticata
  • *****
  • Post: 114
    • Mostra profilo
Degli strumenti d'accensione della pipa
« Risposta #9 il: 21 Aprile 2005, 15:16:41 »
eccoli qua i ronsonini...




Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 7122
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Degli strumenti d'accensione della pipa
« Risposta #10 il: 21 Aprile 2005, 18:33:06 »
no, io dico quelli stretti e lunghi...
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline ismaele

  • Cavaliere del Curapipe di bronzo
  • *****
  • Post: 378
    • Mostra profilo
Degli strumenti d'accensione della pipa
« Risposta #11 il: 22 Aprile 2005, 00:32:26 »
Svedesi (fiammiferi :wink: )

Offline Slow

  • Capo del Fornello
  • *****
  • Post: 302
    • Mostra profilo
Degli strumenti d'accensione della pipa
« Risposta #12 il: 22 Aprile 2005, 12:42:50 »
swedish matches, of course ...
il pessimo Slow

Offline Claudio Villa AldoBrandini CVAB

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1204
    • Mostra profilo
Re:Degli strumenti d'accensione della pipa
« Risposta #13 il: 13 Novembre 2019, 12:51:56 »
Li uso tutti, ma il fiammifero di legno (lo svedese) resta di gran lunga il migliore.
Non solo per la pipa, ma per accendere qualsiasi tipo di tabacco, specialmente per i sigari.
Se amate il jetflame, uso anche quello  ;D, parlatene apertamente con il vostro psicanalista, potrebbe aiutarvi :P
"I'm going back to Kansas City..."
https://youtu.be/-X3hdFWmerQ

"Iettati a mari!"

Offline Bartleby

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 721
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Degli strumenti d'accensione della pipa
« Risposta #14 il: 13 Novembre 2019, 19:12:56 »
Li uso tutti, ma il fiammifero di legno (lo svedese) resta di gran lunga il migliore.

Concordo
Preferirei di no.