Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - occam

Pagine: [1]
1
Le pipe Italiane / Re:Qualche appunto storico sulle Punto Oro
« il: 21 Aprile 2019, 20:28:12 »
Mah, anche su Savinelli qualche punto fermo esiste. Io mi sono trovato in difficoltà serie a datare la mia (come la tua); tuttavia, credo che il marchio S&C sia stato utilizzato nei prinmissimi tempi, dalla nascita dell'azienda al deposito del marchio (due pipe nello scudo).
Quello che mi da la quasi certezza è il tipo di sabbiatura - profonda, ma morbida, come dici tu - che non ho mai visto in altre Savinelli anche fine anni Cinquanta, dove appare molto più secca.

2
Le pipe Italiane / Re:Qualche appunto storico sulle Punto Oro
« il: 21 Aprile 2019, 19:11:48 »
Ciao,
ne ho una anch'io, stessa marchiatura stessa sabbiatura. Alla Savinelli non mi hanno detto praticamente nulla.
Concordo con la tua conclusione.

3
beh, in parte li ho considerati, anche se non valutati (Affitti - energia - acquisto/ammortamento attrezzature ? €).
I costi relativi a contributi previdenziali li avevo messi qui: + 50 € imposte ecce su manodopera a giorno x 5 = 250.
Ma la mia è una stima molto grossolana.
Grazie comunque per le osservazioni.

4
Complice una tonsillite che mi tiene inchiodato a casa far nulla, mi sono messo a fare due conti sui costi di produzione di una pipa.
Credo di aver scarsa cognizione, ma ve li propongo ugualmente, sarei ben felice di essere corretto.
Supponiamo di essere un giovane di belle speranze che decida di darsi all'attività di pipemaker a tempo pieno. Stabilisco per me uno stipendio ai limiti della sussistenza: 1.200 € al mese.
Decido di attestarmi su una fascia produttiva di medio-alto livello e di produrre una ventina di pezzi finiti alla settimana.
(I conti sono basati su 220 giorni lavorativi - 31 settimane).

20 € a placca x 20 = 400
1 € ebanite-metacrilato ecc x 20 = 20
1 € materiali di consumo (nastri, carte, paste abrasive, coloranti, solventi ecc.) x 20 = 20
55 € manodopera a giorno x 5 = 275 + 50 € imposte ecce su manodopera a giorno x 5 = 250

Arrivo a 50 € a pipa

Accantonamento di pari cifra per ogni pipa prodotta per proseguire l'impresa
100 € a pipa

La commercializzazione: a ogni passaggio - generalmente vi è un incremento del + 100 % del valore.
(Supponiamo, che mi rivolga direttamente al rivenditore finale; in questo caso il pezzo al pubblico, va a 200 €)

Questi sono i costi vivi che riesco a valutare, poi:
Sacchettino - scatolina - cassetto espositore ? €
spese spedizione ? €
Affitti - energia - acquisto/ammortamento attrezzature ? €
Marketing ? €
Spese relative a ricerca / visite fornitori / clienti ? €

Il ragionamento, può essere corretto?

5
Grazie mille,
per Savinelli, ho appena trovato un articolo dell'anno scorso in cui l'amministratore delegato dichiarava una produzione di 90 - 100.000 pezzi annui

6
Buongiorno,
una curiosità: secondo voi, un grande produttore - poniamo Savinelli, Dunhill, Peterson eccetera - quanti pezzi realizza all'anno?
Grazie.
A

7
Generale / Re:Cosa state fumando?
« il: 16 Maggio 2016, 21:51:14 »
Leggo molto, scrivo poco (lo faccio abbastanza per mestiere).
Te lo spedii da Modena, ma sto a Milano.

8
Generale / Re:Cosa state fumando?
« il: 16 Maggio 2016, 19:54:05 »
ah, ok, son io!

9
Generale / Re:Cosa state fumando?
« il: 16 Maggio 2016, 19:16:24 »
Ma te sei quello che mille anni fa ricevette in dono una tin di 500 peretti da un tizio del nord?

Pagine: [1]