Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Nic Salamandra

Pagine: [1] 2 3 ... 107
1
Off topic / Re:Rieccomi
« il: 05 Marzo 2019, 16:01:37 »
Non sapevo...un po preso da problemi apparentati (fino un certo punto ) e un po per la quiete in altri luoghi comunicativi...ti abbraccio forte, la Pipa è nobile anche nelle soluzioni più miti e moderate...ritorna ancor più tosto di pria... :-*

2
Generale / Re:Cosa state fumando?
« il: 21 Febbraio 2019, 10:53:26 »
St Bruno in Ceppo
Arriverà da noi la versione flake in latta.
+++++++++++++++++++++
Davvero??? Felice di smentire quanto affermato a Stefano ieri…. motivato dallo scetticismo che si potesse alzare la competizione tra prodotti dello stesso genere con prezzi diversissimi (a torto o ragione, non entro nel merito), ITA vs. Luby

bella notizia e grande akkiappo :o :D

3
E.M. / Re:E.M. , ma non solo
« il: 21 Febbraio 2019, 09:29:00 »
Circa il Cavendish, NON è una caratteristica del nuovo tabagonismo tedesco né della tradizione di quella terra, continentale addirittura fondativa (dark air cured e filiera breve), e solo additata di "danimarchismo di terra" da capiscitoria nota quanto nescia. NON lo era già nei DANCAO, che hanno ignorato il flavoured toasted Burley negli "aromatici" e messo il Cavendish dove indicato nel tipo di miscela e mai (contariamente ad es. a Dunhill e Rattray's) come espediente in falsi "naturali". In questi Motzek noto sul C. un sobrio citazionismo "tradizionale funzionale" che me li rende ancora più interessanti.

A proposito di chimica, non per gusto di paradosso ma ovvieta', proprio le EM (che siano benedette) hanno inventato qualcosa di nuovo: il trinciato "naturale" stile "Chiesa" che però non circola secco e per lo più in mono o comunque dominante componente, ma umido, turgido con tagli consistenti e con tabacchi diversissimi che riescano a essere letti nel palato in una sofisticata risultante (gli americani sopperiscono con la concia e la maggiore omogeneità dei componenti). Quando tutto secca drasticamente, risulterà ottimo se catafottuto in "ciccia mista", meglio se di brani di sigaro e-o flake…. e non potrà MAI (a differenza di un gris o un forte) essere recuperato con l'umidificazione domestica. Tutto il resto è chimica (con musica del Califfo)….

Proprio le preparazioni Cavendish (fermentazione indotta insieme ad agenti dolci) garantirebbero la non uscita da un "ciclo alimentare"; così come le tostature e gli ingrossamenti della massa da induzione gastronomica, fino a prova contraria sono IN vece della chimica e non attraverso. Poi, puoesse che sta pure lì, ma non per la natura fondamentale della cosa.

4
Generale / Re:Cosa state fumando?
« il: 20 Febbraio 2019, 19:39:42 »
Costerebbe come il Capstan ma nn arrivera'...cmnq e' ora un MacB dietro l algolo e un grande classico che pur dimensionato, dovrai provare..

5
Generale / Re:Cosa state fumando?
« il: 20 Febbraio 2019, 12:29:52 »
Stefano è un "mutante" e la discussione "storica" di genere (inevitabile, tra origini popolari e diverse fasi industriali) non aiuta... ma il prodotto di adesso (immaginando un po' i tuoi gusti), non reperibile in italia, potrebbe andarti: è imho un po' soapy ma in quanto ex tale, la nota dolce-aromatizzato-scuro-forte è "costante" nelle fasi ma a gradi ora molto attutiti,  il prodotto attuale potrebbe gradirti (come magari i precedenti) e senz'altro-direi- no prob per le pipe.

6
E.M. / Re:E.M. , ma non solo
« il: 20 Febbraio 2019, 08:56:32 »
Come era abbondantemente anticipato dai Cao & simili (un po' smussati e "indeboliti" dal proporsi al gusto e alla sanità globali), abbiamo in questi lo scatenamento di una potenzialità unica, nella regione unica per passione, culla storica anche botanicamente parlando, e storia difficile di autentica "sostituzione" post bellica (eradicazione delle risorse locali e risarcimento alle multinazionali per i finanziamenti bellici, con milioni di tonnellate di tabacco "alieno" da somministrare al tabagismo endemico della popolazione): quest'ultimo passaggio, distillatone il lato "buono", contribuisce a una sintesi nuova e del tutto "artistica" tra scuola Americana (degli occupanti) Inglese (per riferimento d' antonomasia) e autoctona (dark air cured). Il fenomeno è un po' quello che per le Pipe è nato circa quaranta anni fa, quando singoli "artigiani artisti" hanno covato la sintesi tra origini rurali e astrazioni industriali, creando le eccellenze che tutt'ora ci rendono unici. Insomma, un "asse" assai più simpatico e creativo di quello che caratterizzò il Secondo Conflitto.

7
Generale / Re:Cosa state fumando?
« il: 19 Febbraio 2019, 16:09:09 »
Boh ho fumato le 4 fasi esposte e per me e' qulla cosa la' come concetto poi tempo e opportunita' fanno la cosa che e' adesso, prima sotto la superkazzola della Legislazione Briannika era certo molto piu profumato e anche dolce, certamente

8
Generale / Re:Cosa state fumando?
« il: 19 Febbraio 2019, 14:10:40 »
Mah, impiastro di pece da asporto; flake "vetero moderno" negro e semi asciutto (Imperial Made in UK e ora MacBaren, più arcigno il primo, più domestico il secondo); un rr in busta che azzecca poco con la Storia, privo di attributi e imho poco significante (in mezzo)… però sempre dicesi-e laggasi- SB.

Capostipite col Condor del gusto pop realmente britannico, fuor da oleografie capiscitorie (dunque violento intingolato e pure aromatizzato), è cmnq una saponettato negro in versione più (o meno) maschia (dark fired flavoured flake, in quadrinomio di sintesi).

ciao

9
Off topic / Re:Mercatini e avvistamenti on line
« il: 08 Febbraio 2019, 18:30:52 »
Ma certo ognuno ha e fa le sue reazioni-considerazioni...io ad es. mi sono piegato in due ;D ;D

10
Generale / Re:Cosa state fumando?
« il: 07 Febbraio 2019, 14:52:50 »
Concordo sulla descrizione di genere (leggerino è sempre relativo alle abitudini medie), meno su alcune altre specifiche di fattore. Il "format" scozzese, che rappresenta un Britannico antanico e dunque anche "americano," è una miscela complessa, tripartita VBP (come concetto), ma con ulteriore difformità in tagli e provenienze: pressato, sbranato, multidimensionale etc..), interpretata in forma moderna ma non ultra moderna (cottura con induzione alimentare, certo di genere "miele vaniglia", applicata sugli elementi chiari di base, senza tostature ed imbeviture spinte).

Per tagliare, il Burley è meno caratterizzante della loro stessa Golden (ma anche di altre non importate o non più come la Nordwood), ma anche ad esempio delle Scotch Cut di SG; mentre il BC di kentuky è l'unica componente non aromatica (lo è il BC moderno di altre mix più moderne, come la Navy) della miscela, trattandosi di un Black Unflavoured (sempre certo nei parametri Cavendish), che mutua il Perique (per motivi anche di costi), secondo stessa comunicazione di Jensen, stimolata dal sottoscritto e dal vivo apprezzata a pochi KM da qui. ;D

11
Off topic / Re:Mercatini e avvistamenti on line
« il: 05 Febbraio 2019, 10:53:01 »
Mah direi che la competenza d'un esercente esclusivo e centrale come quello, deve trattare il gusto anche estetico dell'ambiente, la qualità dell'offerta e la cortesia (ivi compresa una correlata "onestà") ed efficienza del personale. L'aggiornamento su un ramo specializzato, non richiede una specializzazione personale dell'operatore….che sovente in questione di pipe e soprattutto tabacchi, se c'è è un (raro) opzional, sul quale  non mi interessa neanche approfondire.

In tale prospettiva, Noli è assolutamente adeguato alla centralità di Milano e alla prossimita' con la terre tra le più prestigiose e inthopiche del Continente. I miei agi e sensibilità personali, sono  fuori dall'argomento.  :)




12
Off topic / Re:Mercatini e avvistamenti on line
« il: 04 Febbraio 2019, 15:51:19 »
Riscontrasi l eventialita' che il tuo "letargo" possa dispiacere

13
Generale / Re:Cosa state fumando?
« il: 24 Gennaio 2019, 15:22:45 »
Il Verde è una di quelle cose così e così e pure miracolose... certo con corrivo KY, ma soprattutto (come da bugiardini d'epoca) con curato ad aria scuro francese (tropicale nero europeo).... dicevano St. Claude ma Samael, che ci mise del semois BC, ha sperimentato il  "sei più sei diviso due uguale 8" , che poi è la smentita di altre filastrocche corrive (m....ediocre più m....ediocre etc...), altrettanto d'epoca ma assai meno azzeccate... ::) :D

14
Generale / Re:Cosa state fumando?
« il: 12 Gennaio 2019, 14:40:46 »
Mah....la Gordon e' una mild to medium Syrian in square cut con Maryland....prodotto intanto unico ed eccezionele. Chiaro che l equilibrio merceologico va in crisi quanto sono piu nutriti le varieta' e grossi i tagli...il casing "lemon" puo' certo scollarsi e caratterizzare piu' del dovuto, all usura merceologica del prodotto, indipendentemente dalla qualita', che in tali condizioni non puo' piu' coinvolgere i recettorj

15
Generale / Re:Il Pipa Club Italia nella bufera
« il: 05 Dicembre 2018, 15:38:29 »
Mah non so che questione sia, si capisce che è complicata, dal bandolo quasi inafferrabile, ma delicata e che per giunta si propone a un pubblico che comprede disinteressati-non lettori-non possibilitati a leggere dei e nei social, ove pure si anniderebbero intricati retroscena...

Dunque mi "astengo" (no Rik. ;D) e mi limito a discutere alcune affermazioni generali sulle realtà "piccole"...proprio esse infatti possono ambire alla definizione di una Centralità Rappresentativa; che dunque abbia bisogno di un pensiero rappresentativo che sappia omologare i consumatori per orientarne e circoscriverne i comportamenti.

Naturale che sia così, forse è addirittura un bene, ma diventa un bene maggiore in presenza di suggestioni e stimoli (alla "collettività") del tutto antitetici, altrimenti ci si trova a dire e fare sempre le stesse cose...

Non c'entra niente, ripeto, ho solo estrapolato uno spunto da cose esposte a commento generale sun ns. mondo. :)

Pagine: [1] 2 3 ... 107