Autore Topic: riflessione finale o quasi, non si sa mai  (Letto 1198 volte)

toscano f.e.

  • Visitatore
riflessione finale o quasi, non si sa mai
« il: 05 Febbraio 2013, 08:43:04 »
1) non capisco niente di toscani
2) la mia bocca/naso non sono adatte per i toscani
3) molto molto improbabile e inthopica ............. la gente non capisce niente.
ieri sera, spinto da desiderio irrefrenabile mi sono fumato un mezzo 150°.
niente da fare non mi č piaciuto.
per prima cosa la fascia di un giallognolo malaticcio, a seguire i sentori pių evidente sono acre e amaro, quelli meno evidenti sono un pastrocchio non identificabile.
non riesco a spiegarmelo, dotti amici di RTP, sto entrando in crisi depressivotoscaneggiante, aiutatemi voi.

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6998
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:riflessione finale o quasi, non si sa mai
« Risposta #1 il: 05 Febbraio 2013, 10:55:48 »
era vecchio il 150?
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

toscano f.e.

  • Visitatore
Re:riflessione finale o quasi, non si sa mai
« Risposta #2 il: 05 Febbraio 2013, 11:00:29 »
si l'ho avuto tramite scambi con tabacco di qualche mese fa.
non ricordo di che anno era.

Onofrio del Grillo

  • Visitatore
Re:riflessione finale o quasi, non si sa mai
« Risposta #3 il: 05 Febbraio 2013, 11:19:06 »
Citazione da: toscano f.e. link=topic=1102.msg19717#msg19717
3) molto molto improbabile e inthopica ............. la gente non capisce niente.
[/quote

per conferma vedi in calce.