Autore Topic: IO SONO PER KAGLI!!!!  (Letto 9069 volte)

Offline lellykelly

  • Capo del Fornello
  • *****
  • Post: 323
    • Mostra profilo
Re:IO SONO PER KAGLI!!!!
« Risposta #15 il: 27 Aprile 2013, 17:58:25 »
Ve lo dico in fiorentino stretto: basta cazzate.
...Arriva un momento nella vita di un uomo, in cui rimani a corto d'america.

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1639
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:IO SONO PER KAGLI!!!!
« Risposta #16 il: 27 Aprile 2013, 18:13:24 »
Ve lo dico in fiorentino stretto: basta cazzate.

Carissmo, te lo dico in romanesco stretto: apetto da tempo cose migliori da aggiungere dai Toskani DOCG, e se quelli che non si collegano più hanno qualcosa da opporre o suggerire... vitali "distorsioni" della fattispecie forum (tra inquinamenti endemici alla formula e "rivalità" dei Social net.) per incentivarla hanno chiamato qui vari tentativi...i miei sono accennati nel penultimo post di questo 3d. Se non stanno bene, mi dispiace: ci ho messo nei miei limiti impegno affetto e passione.... se spari a zero, mi sta bene prenderne atto... spero che dopo questo Decennale potete scegliere se più visite o più spunti possono essere utili a un nuovo percorso tutto Vostro, o se esso debba tornare come-splendidamente era-già prima...

un abbraccio :)
siamo inthopici fino in fondo

rais

  • Visitatore
Re:IO SONO PER KAGLI!!!!
« Risposta #17 il: 27 Aprile 2013, 18:54:29 »
Ve lo dico in fiorentino stretto: basta cazzate.

Per me hai "milli canni di rraggiuni"

Una volta il siciliano, quando era preso da forte emozione o fermamente convinto delle proprie idee, ubbidiva senza che se ne accorgesse, alle sollecitazioni della fantasia servendosi di espressioni dialettali esagerate che si staccavano dalla rigorosa logica del linguaggio usuale.
E’ il caso del detto “Aviri milli canni di rragiuni” (avere ragione da vendere), un’iperbole usata sul piano della lunghezza, dove “canni” non deriva come potrebbe sembrare, dall’assimilazione della r di carni in n (come “mangiariacci i canni a unu = parlare male di qualcuno), ma dal plurale della voce canna.
Il numero “milli”, indicando in questo caso non il valore proprio di mille, ma una quantità indeterminata per eccesso, contribuisce alla formazione del traslato.
Anticamente la canna era una misura lineare di otto palmi equivalente a metri 2,08 (il palmo corrispondeva a poco più di un quarto di metro).
La “menzacanna”, che all’incirca era pari a un metro, ai primi del Novecento veniva usato dalle donne per prendere la misura delle stoffe che si accingevano a cucire e quando arrivava il mercante che vendeva, porta a porta, i tessuti, erano solite chiedere “mezza canna di sita, na canna di tila, na canna e mezza di pannu. Anche i sarti tenevano nel loro laboratorio artigianale il bastone graduato di mezza canna. Nel suo vocabolario Italiano-Siciliano, Salvatore Cammilleri riporta che la mezza canna, cioè il metro di legno che ogni buona massaia teneva in casa, veniva chiamato anche “la raggiuni” perché insegnava con i suoi colpi bene assestati le buone maniere ai più discoli. Definizione questa confermata dal vocabolario del Piccitto che tra gli altri significati, dà a rraggiuni pure quello di “sferza con la quale picchiavan gli scolarettio” per tanto è ovvio dedurre che all’uso anche correttivo di questo attrezzo sia nato l’altro detto “sunaraccilli di santa rraggiuni” che equivale a dargli un fracco di legnate.
Aviri milli canni di rraggiuni significava avere il massimo della ragione. Chi credeva fermamente di avere ragione sul suo interlocutore, per rabbia poteva sostenere la tesi aggiungendo al primo un secondo traslato per eccesso: “Ju haiu milli canni di rraggiuni e tu hai tuttu lu tortu di lu munnu” cioè sbagli sotto tutti i punti di vista.
Dipendeva dal comportamento dell’altro se la controversia aveva sviluppi più o meno spiacevoli. Se l’interlocutore, intestardito rispondeva “tu rraggiuni che peri” (peri=piedi) si poteva arrivare alla lite vera e propria, se invece ammetteva di avere torto, usando l’espressione “unni cc’è vista nun cci voli prova (quel che si vede non ha bisogno di prova), la disputa finiva lì.
A chi, con la frase “avevutu rraggiuni tu”, era costretto dall’evidenza a riconoscere tardivamente di avere torto e si scusava per il danno arrecato a causa della propria ostinazione, l’altro amaramente poteva rispondere: “a rraggiuni è rè fissa (degli stupidi) che equivale a “ormai non c’è più niente da fare, mi resta solo la ragione che, ormai, non serve a nulla”.
I nostri avi, al fine di evitare un litigio, ai due contendenti raccomandavano: “Rraggiunatavilla !!” (ragionatevela !!) Quando il consiglio non sortiva alcun risultato, i nostri anziani insistevano non con chi, secondo loro, aveva torto e “nun nni vuleva sentiri di rraggiuni”, ma con chi pensavano che fosse nel giusto perché lo ritenevano più saggio. Gli dicevano: si hai rraggiuni, prima ascutulu (ascoltalo, non prevaricarlo, fai in modo che esprima le sue idee) e doppu accorditi !! (dopo accordati).
Nel corso della discussione, con il presuntuoso non bisognava affermare la propria tesi con la sopraffazione e le urla: “nun è ca cu cchiù schigghia havi rraggiuni” (non è che chi più grida ha ragione !!).
Occorreva essere prudenti, con l’ostinato non si doveva usare mai l’espressione “tu nun hai rraggiuni”, che era considerata un’offesa in quanto significava “tu ormai non connetti più”.
Se il danno era consistente, il danneggiato poteva “addummannari cuntu e rraggiuni” legalmente.
Il mio portinaio, che viveva in un mondo tutto suo, sconsigliava di adire le vie legali perché non aveva fiducia nella legge e negli avvocati. Era convinto che “a liggi è uguali ppi tutti, ma tutti nun sunu uguali ppà liggi”. A suo dire, con i propri legali ci volevano “vucca chiusa e vurza aperta” (bocca chiusa e portafoglio aperto per pagarli).
Con la solita ironia, una volta mi disse: Prifissuri, ‘u bbicchinu spogghia ‘i morti e l’avvucatu spogghia i vivi !” ( il becchino spoglia i morti e l’avvovato i vivi !).

(scusate l'OT)

da Palori a tinchitè di Carmelo Tuccito – editore Morrone.


« Ultima modifica: 27 Aprile 2013, 20:22:37 da caporaiss »

Offline santi bailor

  • Cavaliere del Curapipe di bronzo
  • *****
  • Post: 383
    • Mostra profilo
    • ao
Re:IO SONO PER KAGLI!!!!
« Risposta #18 il: 27 Aprile 2013, 21:46:20 »
ve lo dico a modo mio: tarapia tapioco anche in due, se vivvà o da solo anche in tre con voi e mastromelda con senza tabacco.

il concetto, ragassuoli, èkkè o si kreano new-spuntiss tipo quelli proposti e redatti in pieno delirio-autolalia-antanicismamente dal bor-nic-salamandra, oppure si finisce come quei fora prurale del forumme, ke peraltro tal termine non è deklinabile al prurarale eqquindi val la formula: fora = esprexione  da pvri kafoni-bvrini.
dicevamo, scevri d'instrumenti kulturali esattamenthe come gli altri forummes, a parlar di sterko-pipe tutt'uguali in preda alla diarrhea konoscitivo-formale ke tipizza a makkia di grasso la pastura della grassona verso qequei poeri kristiani-o-karpe che, ameni, ammkkano al luccikio mediatico andante e anke prepostergato, a priori.
gingilli, insomma!
dunque sekondo, forumme per postar le stupende pipe habbistike e legger " mmammaamia ke bella, hai emmepi (MP)" e sckriver poy se è meglio il fvf in pipa katafottante o katafottuta, oppur ke il mc connello latakia blend oggi sa di piscio di gallina in quella beltà lignea atresìdetta mastromelda.
il dispositvo forum non regge all'inpatto del tenpo: o s'attiran novi scemi, o si disgrega oppur esso volge all'indulger della penna, anche di quella dassignore che di bianco scrive!
HMCIM

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1639
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:IO SONO PER KAGLI!!!!
« Risposta #19 il: 27 Aprile 2013, 22:18:04 »
Bella eterolalìa, Santi ;)... e non scherzo su un talentuoso pregio avanguardista pluringuista idiolettico, ché centinaia ne ho impattati nel mio "vero mestiere" ;), e il tuo ce starebbe e come!.

Per me, l'autentico delirio sono le convinzioni date certe e l'attaccamento che si ha verso di esse. Io non sono attaccato a una fava, ci morrei di contraddittorio e un forum ha qualcosa di "magico", un piccolo giardino-portico tascabile, non so, ma è un abbaglio.

Il mio delirio-oltre quelli menzionati-è non aver mai dato pezzi "giornalistici", homepage carta o altro, pure se smisurate volte mi è stato richiesto... preferendo la fine di pacchiotta e la fossa proprio per un azione-almeno nelle intenzioni-modesta.

Ora, inutile ridermi in faccia dato che sono d'accordo con Voi: c'è un problema di troppa-mia- comunicazione, che io stesso non so spiegarmi... un fatto che non mi spiego, ma un fatto, non mi si starebbe tanto dietro... ma forse è semplicemente perché ho un bel kulo ;D

gute nachte
siamo inthopici fino in fondo

rais

  • Visitatore
Re:IO SONO PER KAGLI!!!!
« Risposta #20 il: 28 Aprile 2016, 16:47:13 »
4 - 5 GIUGNO.

Chi viene ?
Non ci saranno le palatale il tabacco palatale forse si, le Brebbia non so e il tabacco forse si, ma si può vendere e comprare tabacco a Cagli ?
Cagli è un tabacchi o c'è il tabacchi ?
Il carretto passava e quell'uomo gridava PIPEEEEEEEEEEEEEEE !!!

VENGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
« Ultima modifica: 28 Aprile 2016, 16:51:17 da caporaiss »

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6922
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:IO SONO PER KAGLI!!!!
« Risposta #21 il: 28 Aprile 2016, 18:27:51 »
Io vado già alla sagra del palatale
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline CVAB

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1017
    • Mostra profilo
Re:IO SONO PER KAGLI!!!!
« Risposta #22 il: 28 Aprile 2016, 18:32:56 »
Nel rispetto della tradizione, nel rispetto delle pipe e soprattutto dI me stesso:

OVVIAMENTE NON VADO.
"I’m going back to Kansas City..."
https://youtu.be/-X3hdFWmerQ

rais

  • Visitatore
Re:IO SONO PER KAGLI!!!!
« Risposta #23 il: 28 Aprile 2016, 19:09:14 »
Giustissimo io non vado ma vengooooooooooooooooooooooooooo

rais

  • Visitatore
Re:IO SONO PER KAGLI!!!!
« Risposta #24 il: 08 Maggio 2016, 18:02:39 »
Ieri pomeriggio ho avuto il piacere di conoscere telefonicamente un artigiano di fama nazionale, dopo una bella discussione alla fine gli ho chiesto se andava a  Cagli, mi ha risposto:

"non vado alla fiera di Cagli, perchè se la tirano troppo"









« Ultima modifica: 08 Maggio 2016, 18:21:03 da caporaiss »