Autore Topic: Le presentazioni prima di tutto...  (Letto 2308 volte)

Offline NCH

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1465
    • Mostra profilo
Re:Le presentazioni prima di tutto...
« Risposta #15 il: 02 Marzo 2020, 22:31:08 »
« Ultima modifica: 02 Marzo 2020, 22:33:25 da NCH »
I have a feeling we're not in Kansas anymore.

Offline MaxSoggiu

  • Apprendista dell’Accensione Fatua
  • ****
  • Post: 35
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Le presentazioni prima di tutto...
« Risposta #16 il: 02 Marzo 2020, 23:34:30 »
Grazie a tutti della bella accoglienza!!!

Offline MaxSoggiu

  • Apprendista dell’Accensione Fatua
  • ****
  • Post: 35
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Le presentazioni prima di tutto...
« Risposta #17 il: 02 Marzo 2020, 23:40:53 »
Benvenuto!
Chi è il tuo tenorista di riferimento, Coleman Hawkings, Coltrane, Wayne Shorter, Sonny Rollins?  ;)

Ciaooooo, ma che bella domanda!

Per studi fatti direi Coltrane. I miei insegnanti avevano lui come riferimento e mi hanno contagiato, anzi confermato il mio sentire.
E tu? Birdeye? Che sia un riferimento a Bird? Raccontami

Offline MaxSoggiu

  • Apprendista dell’Accensione Fatua
  • ****
  • Post: 35
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Le presentazioni prima di tutto...
« Risposta #18 il: 02 Marzo 2020, 23:41:52 »

Offline birdeye

  • Grande Ustionato del Bic Usa e Getta
  • *****
  • Post: 129
    • Mostra profilo
Re:Le presentazioni prima di tutto...
« Risposta #19 il: 03 Marzo 2020, 23:46:59 »
Benvenuto!
Chi è il tuo tenorista di riferimento, Coleman Hawkings, Coltrane, Wayne Shorter, Sonny Rollins?  ;)

Ciaooooo, ma che bella domanda!

Per studi fatti direi Coltrane. I miei insegnanti avevano lui come riferimento e mi hanno contagiato, anzi confermato il mio sentire.
E tu? Birdeye? Che sia un riferimento a Bird? Raccontami
No, Charlie non c’entra...birdeye, sta per “occhi di pernice” che sono le formazioni della radica che si mostrano quando la si taglia di traverso (cross-cut) rispetto all’asse delle venature.
Proxima fermata, Centauri.

Offline MaxSoggiu

  • Apprendista dell’Accensione Fatua
  • ****
  • Post: 35
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Le presentazioni prima di tutto...
« Risposta #20 il: 04 Marzo 2020, 08:52:40 »
Benvenuto!
Chi è il tuo tenorista di riferimento, Coleman Hawkings, Coltrane, Wayne Shorter, Sonny Rollins?  ;)

Ciaooooo, ma che bella domanda!

Per studi fatti direi Coltrane. I miei insegnanti avevano lui come riferimento e mi hanno contagiato, anzi confermato il mio sentire.
E tu? Birdeye? Che sia un riferimento a Bird? Raccontami
No, Charlie non c’entra...birdeye, sta per “occhi di pernice” che sono le formazioni della radica che si mostrano quando la si taglia di traverso (cross-cut) rispetto all’asse delle venature.

Ed io che pensavo di aver trovato un collega nel forum!

Non sapevo si dicesse così in inglese. Buffo che come al solito nelle traduzioni si prendono sempre licenze, come bird per percine....credo che in inglese si dica portridge, partridge o una cosa così… Non ricordo bene!

Ho visto una stupenda intervista ad Ascorti mentre lavora la radica e parla appunto dei vari tagli, non solo. Ieri sera dopo gli studenti (di cui uno fumatore di pipa), ho iniziato a guardare l'affascinante intervista ad Amorelli, ma dura 2 ore, dopo mezz'ora sono crollato dalla stanchezza della giornata. Dopo pranzo riprenderò.

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6990
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Le presentazioni prima di tutto...
« Risposta #21 il: 09 Marzo 2020, 11:13:45 »
Ciao a tutti, piacere di far parte di questa (sembra) bella community!
Vivo alle porte di Lucca ed iniziai 26 anni fa a fumare la pipa insieme ad un amico. Il desiderio di diversità e quel fantastico profumo emanato da qualche "vecchio" in giro per la nostra cittadina, ci indusse a provarla. Gli unici consigli erano quelli dei tabacchini, ma poco altro. Ci si ritrovò anche a fare una competizione in quel di Genova, arrivando ovviamente e rovinosamente tra gli ultimi… ma che divertimento!!!

Poi gli studi mi allontanarono dalla pipata, anche perché non mancava l'esercito che puntava il dito dicendomi: "uno studente di conservatorio non può fumare!".

Ora ne ho 46, suono la pipa grande e fumo la pipa piccola. Ho ritrovato le tre vecchiette che mi accompagnarono in quell'epoca, le ho sistemate come consigliato in un video su YouTube, ed ora ho ripreso con mille dubbi e perplessità a fumarla.

Scusate la prolissa presentazione.
Grazie dell'accoglienza
Max
Benvenuto
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it