Autore Topic: Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)  (Letto 16720 volte)

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6869
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« il: 05 Luglio 2017, 14:41:43 »
L'introduzione sul mercato italiano e internazionale dell'Amphora Virginia (ora retaggio Mac Baren) ha suscitato, come ovvio, feroci detrattori e accaniti sostenitori del prodotto. Come sempre, la verità sta nel mezzo.
La casa lo dichiara composto di Virginia provenienti da tre diverse aree. Si presenta con un taglio simile al broken flake, tanto che conviene, prima di caricarlo, dipanarlo un pochettino. Alla vista si presenta in melange di tagli più scuri e leggermente più chiari. La preponderanza è di dark Virginia. Burley non ne sento.
Il corpo è pieno, l'aroma ha le caratteristiche variazioni acidule. Non dolce, insomma.
Brucia lentamente. Con una pipa di media capienza, la fumata può durare anche più di un'ora.
Si porta bene in pipe italiane (Mastro, Castello quelle che ho provato io, ex multis), che lo arrotondano. Si appiattisce in pipe francesi.
Il prezzo della busta è concorrenziale e va a coprire un vuoto. Infatti, considerando i prodotti similari SG o Capstan (sempre Mac Baren), si posiziona sotto i 10 Euro e costituisce un'alternativa low cost (ma non cheap) abbinata al fatto che gli Amphora hanno sempre ampia diffusione, anche in tabaccherie non specializzate.
Si esalta mixato con tabacchi robusti (io l'ho provato con un po' di Buttero sbriciolato e anche con un pizzico di landtabak).
Insomma, un prodotto da non disprezzare. Come già detto, non si tratta di un "Capstan sciapo" (ingenerosa definizione di Samael), ma di qualcosa di diverso, meno complesso ma sempre dignitoso.
Pipe utilizzate
Mastro (migliore resa)
Castello Old Antiquari
Charatan Special
Schiuma
Becker & Musicò
Lacroix
Jeantet
Courrieau
Stanwell
Peterson
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline RHODESIAN

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 917
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #1 il: 05 Luglio 2017, 19:32:57 »
E riguardo all'aggressività verso lingua e mucose come si comporta?
...e attribuirete alla vostra pipa la strana facoltà di fumarvi

Offline ludwig

  • Cavaliere Latakita
  • *****
  • Post: 247
    • Mostra profilo
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #2 il: 05 Luglio 2017, 19:43:57 »
Leggerino per i miei gusti.. ma potrebbe esserne anche un pregio.
Per il mio palato ..per niente aggressivo..anzi
Il fatto che non costi 20 euro per 50gr .. altro pregio..
Lo considero nella spesa di tanto in tanto.

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6869
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #3 il: 05 Luglio 2017, 22:25:49 »
E riguardo all'aggressività verso lingua e mucose come si comporta?
io non ho trovato problemi. Provalo secondo me ti può piacere
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1612
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #4 il: 06 Luglio 2017, 08:23:48 »
Proprio perché non so cosa siano ormai le "tabaccherie non specializzate" che possono esserci utili, non ho ancora fumato questo tabacco: infatti mi hanno rubato la macchina e le conclusioni già le capite... Ho un bel Bar Tabacchi sotto casa ed hanno Cellini Bianco e 965, seplicemente perché glieli ordinano. Potrei ordinargli questo ma poi mi guarderebe ogni volta finchè non gli finissi la stecca, e allora preferisco ricomprarmi la macchina.

Bel pezzo del Komm ma partenza un po' problematica per apparire tanto convenzionale... Acerrimi dentrattori non possono essere rilevanti in un discorso serio dacché il prodotto è unico per prezzo concetto gradibilità sorprendente su un target empirico ma significativo di utenza. Le residuali nenie aprioristiche da vetero-capiscitura rendono meno giustizia a una eventuale genuina legittimissima critica negativa, che in presenza dei fattori sopra enumerati sarebbe feroce solo in caso di livelli critici disdicevoli, e dunque, occorre ripetere, irrilevanti. La Vertià poi, con qualsiasi dimensione di "vu", sta dove sta e quasi mai nel fantomatico "mezzo" (il motto filosofico si riferiva al "giusto mezzo" nel senso delle ipotesi e degli strumenti del lavoro).

Una chiave di volta per parlare di eccellenza assoluta e non relativa (parlo in generale, magari poi lo fumo malvolentieri), è il piacere fisico che dà l'averlo disponibile per la soddisfazione quotidiana.... ciò nasce da una calibratura tra tolleranza, note gradevoli ed erogazione docile, che sono le note fondamentali per fare d'un operaio un fuoriclasse.

Parlare di SG  depone male... cioè, il fumatore che al di là del portafoglio (cavoli suoi) vive nelle 18 h. come un che ha il pregiato liquorino sotto il nasino, lo ammiro senza mezzi termini. Però c'è anche molto bluff (non in chi legittimamente è fatto così), in realtà sono momenti molto rari (ma altrettanto preziosi s'intenda) quelli  in cui tra gustare in cognac e gustare del tabacco si può fare un confronto… Nell’ordinaria maratona del piacere-vizio quotidiani, i caratteri elencati sopra, fossero o meno attinenti al tabacco in oggetto, sono molto più incidenti… però, siamo ingordi e non ci facciamo nulla, ci mancherebbe!
« Ultima modifica: 06 Luglio 2017, 08:53:06 da Nic Salamandra »
siamo inthopici fino in fondo

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6869
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #5 il: 06 Luglio 2017, 12:16:37 »
Paolo chiarisco il concetto dei tabacchini. Io ho vicino a me due rivendite. Una prende quello che gli ordino (a volte Park Lane a volte Capstan) e mi guardano male se non acquisto (come a Te...). Pensa che l'altra settimana ho comprato l'intera stecca da 5 del Capstan proprio evitare occhiatacce. L'altra è un po' più fornita. Mercoledi scorso mi son fermato e ho visto il Giallo. Ho chiesto perchè lo avessero. Risposta: "beh, è Amphora, è nuovo, lo vendiamo di sicuro...". Così, per dire...
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1612
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #6 il: 06 Luglio 2017, 14:17:25 »
Bene, ma la natura assolutamente individuale di queste "vie di mezzo", vista la loro impossibilità a fare testo come categoria generale, consiglia di porle tra le rivendite specializzate, se mai ponendole in un grado più basso rispetto ad altre etc... (la mania classificatoria, sai...).

Ti dico la mia: a metà strada tra la citata e quella che non raggiungo neanche coi mezzi (ho già qualche problema a gestirmi per l'ufficio con questo caldo) ce ne è una di un ombroso che mi ha comprato una stecca di Navy Mixture MacBaren quando gli avevo chiesto il Navy Flake. Ora, apprezzo la mixture ma non mi garba il sapore della laminella interna di BC moderno... e poi è una mix moderna cui non giova l'invecchiamento (a differenza di altre come il Cellini citato da Ludwig, anche su questo argomento le fanfaluche debordano).

Ora da costui ci compro solo roba leggera non pipica, ma memore dell'unica busta di navy acquistata mi ha indicato del Mac Baren CUBE ORO come dire almeno questo ciucciatelo. Io mi gioco la macchina-che ancora non ho-che un tale ha cercato il Giallo in oggetto e quello ha capito male, prendendo il CUBE ORO che quasi non vedo neanche nelle specializzate deputate.... altra esperienza individuale e non generalizzabile su una situazione opposta-complementare alla tua.

Torando al CUBE, se la sfumatura gastronomica fosse di tipo totalmente americano, ne diverrei ghiotto. Insomma, al di là dell'aspetto che davvero "de gustibus", è un prodotto assolutamente eccellente. Purtroppo nin me piaze ::) :'( :)
« Ultima modifica: 06 Luglio 2017, 14:19:19 da Nic Salamandra »
siamo inthopici fino in fondo

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6869
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #7 il: 14 Luglio 2017, 10:30:24 »
Su FB se le stanno dando di santa ragione sul Giallo.
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1612
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #8 il: 14 Luglio 2017, 10:50:50 »
Feisbuc è un luogo in cui l'irrilevante e l'indecente sono endemicamente pluviali... diventare acerrimi e addirittura agitati detrattori d'una cosa così "semplice" eppure "diversa" che regala ampie soddisfazione ed in economia ad altri (che non dovrebbero prendersela, ma lì dentro stanno) è pure codizione cònsona a questa congerie di fenomeni.

Hic manebimus optime ;)
siamo inthopici fino in fondo

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6869
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #9 il: 14 Luglio 2017, 14:50:37 »
Certo, ma raramente si son visti scontri tanto accesi, con fazioni e partigiani. Molto peggio che circa il FVF (non quello bbono, non quello degli amici)
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6869
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #10 il: 14 Luglio 2017, 14:52:28 »
Ah per quanto ovvio io partecipo alla rissa, capeggiando la fazione di quelli che sostengono che non è buonissimo ma neanche cattivissimo. Naturalmente siamo i più pestiferi!
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline samael

  • Moderatore globale
  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2739
    • Mostra profilo
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #11 il: 14 Luglio 2017, 15:10:45 »
Ah per quanto ovvio io partecipo alla rissa, capeggiando la fazione di quelli che sostengono che non è buonissimo ma neanche cattivissimo. Naturalmente siamo i più pestiferi!

da buon democristiano  ;D

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1612
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #12 il: 14 Luglio 2017, 15:17:31 »
L unica notizia è che ci siano partigiani e che la prioritaria funzione di base, sia all day che per tradizionalissima missione di integrando x leccornie, e' ancora in fase sperimentale. Un po ti invidio che ancora ti ci diverti...
siamo inthopici fino in fondo

Offline CVAB

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 975
    • Mostra profilo
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #13 il: 14 Luglio 2017, 15:32:27 »
Non mi serve  ;D ma andrò a comprarne una busta  ;D
Vi divertite a feschinbuk ? ;D
"I’m going back to Kansas City..."
https://youtu.be/-X3hdFWmerQ

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6869
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #14 il: 14 Luglio 2017, 19:45:54 »
Altroché
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it