Autore Topic: Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)  (Letto 19486 volte)

Offline enrikon

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1095
    • Mostra profilo
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #240 il: 04 Maggio 2018, 17:01:22 »
Vorrà dire che lo proverò anch'io, se poi non mi piace lo bollo :P

Offline ludwig

  • Cavaliere Latakita
  • *****
  • Post: 247
    • Mostra profilo
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #241 il: 04 Maggio 2018, 19:14:35 »
Provalo ne vale la pena,  ..   

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6928
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #242 il: 04 Maggio 2018, 19:15:48 »
Vorrà dire che lo proverò anch'io, se poi non mi piace lo bollo :P
Non credo che incontri i tuoi gusti, a meno di lessarlo
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2090
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #243 il: 04 Maggio 2018, 19:32:09 »
Concordo con quello già scritto nelle precedenti da Cristiano,
buon prodotto, un gran regalo di Mac Baren, in questi giorni
mi pare anche più buono rispetto a qualche mese fa, gran
prodotto....mio pane quotidiano con il noto park lane 7.

Offline CVAB

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1022
    • Mostra profilo
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #244 il: 04 Novembre 2019, 16:26:18 »
Piace notare che questo tabacco ha incontrato ed incontra il favore dei fumatori (con buona pace dei xxxxx di passaggio).
Al netto di qualche stonato post, il giudizio positivo sull'amphora virginia appare largamente condiviso.

E' comunque un bene che ci sia chi, per partito preso, per gusti personali, per ignoranza o per semplice spirito di contraddizione, dica la sua anche quando in chiaro contrasto con il dato oggettivo: l'amphora virginia piace a molti e si vende molto.

Viva il pluralismo! Viva la democrazia! Viva la libertà di opinione (non me ne vogliano i neo-fasciocomunisti! :-*)

Fumate in pace e con serenità!
 :-*
"I’m going back to Kansas City..."
https://youtu.be/-X3hdFWmerQ

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6928
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #245 il: 05 Novembre 2019, 11:38:59 »
Davvero, un prodotto che ha riempito un vuoto e che ben si presta a miscugli vari.
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline caporaiss

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 792
    • Mostra profilo
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #246 il: 06 Novembre 2019, 11:29:18 »
a me fa venire una sete terribile  ;D
La picciriddata è ingenua, il colpo di porco è voluto.

Godere delle sconfitte altrui è come essere impotenti e masturbarsi mentre ti trombano la moglie (Gianni Agnelli)

no capo no party ! (CVAB)

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6928
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #247 il: 07 Novembre 2019, 15:20:34 »
a me fa venire una sete terribile  ;D
bevi e hai risolto...  ;D
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2090
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #248 il: 15 Novembre 2019, 18:01:09 »
Piccola aggiunta, che non vuole essere una critica ne
un giudizio negativo alla miscela Amphora, poi mi direte
Voi se se sbaglio o, cosa, a scrivere ciò che di seguito
mi appresto a lasciare qui.
A me pare che questo Virginia sia un po cambiato,
rispetto a quanto svariato tempo fa venne immeso
in commercio in Italia, ho comprato qualche busta
tra Ottobre e Novembre  e, mi pare che rispetto al
Virginia dei primi tempi oggi sia sostanzialmente
cambiato, in bocca io percepisco un fumo, un gusto
più robusto e ruvido, spigoloso, per nulla dritto, quindi
potrei dire che è assai differente rispetto ai svariati tabacchi
Virginia in commercio in italia che, appaiono lisci, dritti,
meno spigolosi, non così ruvidi, decisamente più dolci
e zuccherini, anche il sapore di questo Amphora Virginia
oggi mi pare decisamente di un erbaceo più legnoso
con una nota molto definita che a me pare, il sapore
del "pane", più precisamente ci sento il sapore
del lievito di birra....haimè non trovo una decisa evoluzione
in fumata con sentori più marcatamente dolci, zuccherosi,
fruttati, alcolici che, per esempio, sono classici nei
virginia Orange o Red ....sicchè, mi pare che se quando
uscì in italia aveva una connotazione più dolce e meno
spigolosa, oggi ha virato verso una connotazione più
ruvida e, maschia, e sicuramente ubica sul mercato
Italico.
Questa è la mia mera impressione, ditemi Voi se sto dicendo
bestialità o, cosa.

Offline enrikon

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1095
    • Mostra profilo
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #249 il: 15 Novembre 2019, 18:24:38 »
Innanzitutto bentornato Stefano, ci sei mancato  :)
Poi questo Amphora giallo prima o poi lo devo provare; più prima che poi.

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2090
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #250 il: 15 Novembre 2019, 19:23:26 »
Ciao a te enrikon, ben ritrovati a tutti Voi, in realtà io non sono mai
andato via, vi ho sempre letto, giorno dopo giorno, forse non avevo
davvero qualcosa da dire che, mi premesse lasciare a Voi, ma Voi
avevate molto che a me interessava ascoltare....comunque, a parte
le ciancie, saluti a tutti con vivo affetto.

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6928
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #251 il: 20 Novembre 2019, 11:12:11 »
Io non ho notato questa "mutazione"
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2090
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Considerazioni sull'Amphora Virginia (Giallo)
« Risposta #252 il: 25 Novembre 2019, 19:37:02 »
Ben ritrovato Cristiano, certo Cristiano non hai torto,
francamente può tranquillamente essere solo dovuto
a qualche mutazione dei miei gusti a farmi percepire
ciò che prima non percepivo,  forse non è neppure
qualcosa di reale ma solo presente nelle mie personali
percezioni, nel tempo i gusti personali evolvono e si
modificano, a volte di poco e a volte di molto, in questo
periodo devo dire che per esempio faccio fatica a fumare
Virginia del genere Capstan poichè mi pare di fumare
un Virginia troppo delicato,  troppo leggero nella presenza
in evoluzione di gusti erbacei aggrumati che ben si
permeano sulle recettività ecc...quindi non riesco più
ad apprezzarlo, ma qui è ancora un mio problema,
invece il Virginia di Amphora , pur apprezzandolo, lo
 trovo comunque un po differente da ciò che era stato
quando venne messo in commercio, ( periodo delle muffe e
primo periodo post-muffe) oggi, assai ruvido, grezzo, un
po poco ricco di evoluzioni in una putativa ampia
paletta gustativa, se penso al Virginia Amphora di svariato
tempo fa a me pareva un po più dolce e cremoso, più liscio
e dritto rispetto all'attuale, prima ci percepivo qualcosa anche
di cremoso che oggi proprio non vi sento, ma ripeto, può
tranquillamente essere solo un  fatto  decisamente  personale  e
non dovuto a qualche mutamento nella fattura ricetta Mac baren,
anche se qualcosa mi porta a dire che mentre  per il  Capstan  le
cose tendo a considerarle (giusto o sbagliato che sia)
effettivamente così, e quindi sono decisamente io a non  riuscire
più a cogliere le dolcezze sfaccettate in evoluzione che sa donare
questo buon Virginia, per l'Amphora altresì qualcosa mi dice che
invece che sia il Virginia che non è più propriamente lo stesso di
tempo fà, vuoi per fattura e ricetta o, altro.
In ogni modo, è sempre un prodotto che apprezzo e , proseguo a
fumare con piacere.
« Ultima modifica: 26 Novembre 2019, 18:16:57 da StefanoG »