Autore Topic: Cosa leggiamo?  (Letto 19006 volte)

Offline Claudio Villa AldoBrandini CVAB

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1111
    • Mostra profilo
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #240 il: 28 Gennaio 2020, 11:15:58 »
Pippi Langstrump, Astrid Lindgren
 :-*
"I'm going back to Kansas City..."
https://youtu.be/-X3hdFWmerQ

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6970
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #241 il: 28 Gennaio 2020, 12:15:50 »
Pippi Langstrump, Astrid Lindgren
 :-*
apprezzai la performance scollacciata dell'attrice...
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Ramon

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 721
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #242 il: 01 Febbraio 2020, 00:46:31 »
Ho terminato or ora “L’analisi esistenziale: disagio esistenziale e insorgenza delle nevrosi nel pensiero di Viktor Frankl” di Enrico Girmenia.
Valido compendio per chi voglia conoscere, in breve, la logoterapia e le tesi del cosiddetto “psicologo dei lager”.
Ethos anthropoi daimon

Offline Ramon

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 721
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #243 il: 03 Febbraio 2020, 16:22:10 »
Oggi ho letto, di Daniele Palmieri, “La libertà autentica. Sul significato di autarchia e altri scritti sul pensiero antico”. Più che altro un breve compendio di appendici che sfiorano fin troppe tematiche: 1) significato originario di autarchia 2) fascismo e autarchia 3) la libertà di John Stuart Mill 4) le diatribe di Epitteto 5) Macrobio e Scipione l’Emiliano 6) l’Eraclito di Nietzsche .... per finire con Hadot ed il recupero della filosofia come esercizio spirituale.

Il tutto per 0,99 centesimi di Euro  ;D ;D ;D
Ethos anthropoi daimon

Offline Ramon

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 721
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #244 il: 07 Febbraio 2020, 13:49:28 »
Stamani in treno ho terminato “Resurrezione” di Tolstoj e, come si dice in questi casi, nel lasciare questo romanzo alla sola memoria senti come di star perdendo un amico. Che gigantezza, in tutto.

Ora leggerò, per curiosità più che altro: “Discorso sulla servitù volontaria” di Etienne de La Boetie (1530-1563) con in appendice il “Saggio sull’arte di strisciare ad uso dei cortigiani” di Paul H.D. d’Holbach.
Poi “Non sono venuto a fare discorsi”, raccolta di discorsi su vari temi di Gabriel García Márquez.
Ethos anthropoi daimon

Offline Ramon

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 721
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #245 il: 09 Febbraio 2020, 14:16:07 »
Inizio oggi, di Álvaro Mutis, “La Neve dell’ammiraglio”.
Primo libro della trilogia dell’errare di Maqroll.
Ethos anthropoi daimon

Offline Claudio Villa AldoBrandini CVAB

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1111
    • Mostra profilo
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #246 il: 12 Febbraio 2020, 15:51:43 »
La rivoluzione impossibile, Walter Tobagi :-*

"Al lavoro affannoso di questi mesi va data una ragione, che io avverto molto forte: è la ragione di una persona che si sente intellettualmente onesta, libera e indipendente e cerca di capire perché si è arrivati a questo punto di lacerazione sociale, di disprezzo dei valori umani" Walter Tobagi


(...che ci vuoi fare?...compagni che sbagliano...) :-*
"I'm going back to Kansas City..."
https://youtu.be/-X3hdFWmerQ

Offline Ramon

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 721
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #247 il: 12 Febbraio 2020, 18:15:32 »
Inizio oggi: “Ilona arriva con la pioggia” (di Alvaro Mutis).
Secondo libro della trilogia di Maqroll, cercatore d’assoluto.
Molto bella, anche se non scorrevole, la prosa poetico onirica di Mutis. Costringe a pause che con il fumo di pipa si sposano benissimo.
Ethos anthropoi daimon

Offline Ramon

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 721
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #248 il: 15 Febbraio 2020, 11:22:42 »
Inizio oggi: “A passeggio con John Keats” di Julio Cortazar.
Zibaldone e opera-mondo che sfugge qualsiasi catalogazione, tra Buenos Aires e Londra.
Ethos anthropoi daimon

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6970
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #249 il: 17 Febbraio 2020, 14:32:37 »
d'Annunzio al Cicognini, con saggio anche del sottoscritto
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Ramon

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 721
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #250 il: 18 Febbraio 2020, 09:42:57 »
Appunto, per quando li tradurranno anche in italiano,
se vi piacerà indagare su qualcosa di destra (che non sia "fascista, fascista"):

Il nuovo Rasputin
https://it.wikipedia.org/wiki/Aleksandr_Gel%27evič_Dugin

Il transfugo
https://it.wikipedia.org/wiki/Fabrice_Hadjadj

Fine del profiling
Ethos anthropoi daimon

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1686
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #251 il: 20 Febbraio 2020, 12:29:32 »
https://www.ilpost.it/2019/09/27/filippo-rossi-buona-destra/

Buona destra non fascista anche quella dell'ottimo Filippo Rossi, per cui parteggio sentendomi meglio senza Evola, imperialismi e mitofilosofie…

Sono in argomento anche personalmente, avendo pagato qualche conseguenza per avere una citazione di Ernst Junger (Trattato del Ribelle)  nella prefazione d'un mio lavoro, e continuando pervicacemente ad occuparmi di cicli cavallereschi… ma non si rinuncia a cercare sempre la sintesi, sperando sia a rialzo. Filippo Rossi è di destra e basta, ma rialza la parte sua. Buona fortuna, di tutto cuore. ;) Poi, prima gli ITagliani.
« Ultima modifica: 20 Febbraio 2020, 12:31:33 da Nic Salamandra »
siamo inthopici fino in fondo

Offline birdeye

  • Grande Ustionato del Bic Usa e Getta
  • *****
  • Post: 127
    • Mostra profilo
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #252 il: 20 Febbraio 2020, 13:00:39 »
Non perché tenga più di tanto a etichette come destra e sinistra (Ernst Jünger è un gigante), ma a Filippo preferisco Ernesto Rossi. Oggi servirebbe una nuova e poderosa iniezione del suo anticlericalismo critico. L'importanza di chiamarsi Ernesti.
Proxima fermata, Centauri.

Offline Ramon

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 721
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #253 il: 20 Febbraio 2020, 13:52:34 »
Tutto utile. Colmerò le mie lacune.
Aggiungo anche Olivier Roy, e uno dei suoi titoli: “L’Europa è ancora cristiana?”
Dove mi pare il tema dei “moderni populismi” affondi ben bene le proprie radici, sia da sinistra che da destra, non essendo di posizionamento politico il problema della perdita d’identità cultuale.

http://www.festivalfilosofia.it/2019/protagonisti/Olivier-Roy





Ethos anthropoi daimon

Offline birdeye

  • Grande Ustionato del Bic Usa e Getta
  • *****
  • Post: 127
    • Mostra profilo
Proxima fermata, Centauri.