Autore Topic: Curiosità sul Park Lane  (Letto 1152 volte)

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6790
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Curiosità sul Park Lane
« Risposta #15 il: 25 Maggio 2018, 21:06:19 »
Io ne ho fumato un po' agli inizi. Anni 90 quando era ancora marcato dixon ma probabilmente fatto dalla orlik. Non me lo ricordo bene. Dal 2010 al 2016 ne sono stato davvero monomaniaco. Una busta la settimana. Poi ho ripreso a variare. Ancora oggi un paio di cariche al giorno le faccio.
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline RHODESIAN

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 916
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Curiosità sul Park Lane
« Risposta #16 il: 26 Maggio 2018, 20:01:41 »
Io ne ho fumato un po' agli inizi. Anni 90 quando era ancora marcato dixon ma probabilmente fatto dalla orlik. Non me lo ricordo bene. Dal 2010 al 2016 ne sono stato davvero monomaniaco. Una busta la settimana. Poi ho ripreso a variare. Ancora oggi un paio di cariche al giorno le faccio.

Io lo ricordavo un po' più "cioccolatoso"... le ultime buste "moderne" le ho trovate aggressive per la lingua.
...e attribuirete alla vostra pipa la strana facoltà di fumarvi

Offline PeppeNappa

  • Cavaliere della Visione di San Dunillo
  • *****
  • Post: 73
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Curiosità sul Park Lane
« Risposta #17 il: 26 Maggio 2018, 22:54:07 »
Non so da quanto tempo questo tabacco sia sul mercato, la prima busta la acquistai nei primi anni '70, credo fosse il 1973, ne acquistai una busta assieme alla mia prima pipa "seria"

Salvo

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6790
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Curiosità sul Park Lane
« Risposta #18 il: 29 Maggio 2018, 10:38:50 »
Io in scatola non l'ho mai visto, se non in foto
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Sw4n

  • Cavaliere Latakita
  • *****
  • Post: 210
    • Mostra profilo
Re:Curiosità sul Park Lane
« Risposta #19 il: 23 Settembre 2018, 11:21:40 »
ho a casa in Italia una scatola con una decina di buste che avranno abbondantemente 30 anni (forse anche 40), quando avrò modo di darci uno sguardo ti posterò le foto

Eccole qui!

Edit: non so perchè escono storte, scusate
« Ultima modifica: 23 Settembre 2018, 11:24:08 da Sw4n »
Ma perchè non vai dal medico?! E che ci vado a fare... Non voglio mica smettere di bere o di fumare...

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2067
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Curiosità sul Park Lane
« Risposta #20 il: 24 Settembre 2018, 13:03:40 »
Belle foto bei ricordi....
Io ne ero goloso molti anni fa, parliamo di 30 anni fa, fine anni 80 inizio 90, ero quasi monotematico
ne fumavo una o, due buste alla settimana, a quei tempi fumavo anche Amphora Regular marrone
che, sinceramente, per quanto se ne dica bene dei nuovi Amphora io, ricordo le produzione degli anni
80 ben altra categoria, oggi tolto per me il buon Virginia giallo il resto è infumabile, a quei tempi co=
munque io ero goloso di Park Lane 7, certo variavo questa mania monotematica con qualche carica
di Amphora Regular che però, non riusciva mai a scalzare dalla mia preferenza il park lane7, ogni
tanto per rifarmi la bocca sfumacchiavo del Amsterdammer o, anche del FlyingDutchman,
comunque raramente variavo la dieta quotidiana che era basata di cariche di Park Lane7, ero
all'inizio della mia avventura con pipa e tabacco e, testavo un po di tutto, tale cosa
però regolarmente, iniziava e finiva con la busta in questione da testate, io mio porto
d'approdo restava sicuro, era il Park Lane7 con qualche divagazione sul porticciolo
Amphora Marrone, ....
...In passato in commercio , se non erro, vi erano ben due tipi diversi di Park Lane7, uno
più aromatizzato dai sentori cioccolatosi ben marcati, un retrogusto di melassa, l'altro
praticamente uguale ma solo lievemente aromatizzato, la presenza della nota di fondo di
melassa d'acero o, simile, era costante ma sfumata, la nota di cioccolato in questa versione
più naturale era meno avvertibile ma, sempre presente, rispetto ad oggi era forse un tabacco
più rotondo e con un gusto decisamente più carico del sapore cioccolatoso, una buon
gusto di pane, marcato e marcante glorificava le fumate, in quanto anche l'aroma era assai
gradevole, ricordo che come una pistolettata la pipa d'improvviso spediva nell'aria
una nuvola di gustoso cioccolato che, era il marchio di fabbrica di questo tabacco, poi tutto
tornava nella norma,  sapori di pane e cioccolata tornavano a nascondersi ed ad uscire
gradatamente, per poi, sorprendere d'improvviso e, nuovamente, giocavo a rincorrere la
nota cioccolatosa....era un buon tabacco, io lo ricordo meno naturale rispetto
a quello prodotto oggi, che comunque resta un ottimo prodotto a cui resto ancora
affezionato, ancor oggi proseguo a fumarlo, non più in modo così assoluto, monotematico
ma, diciamo che proseguo con piacere a fumarlo... resta ancor oggi una delle mie
certezze nel mondo della pipa.
« Ultima modifica: 24 Settembre 2018, 13:11:46 da StefanoG »

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6790
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Curiosità sul Park Lane
« Risposta #21 il: 24 Settembre 2018, 15:09:00 »
ricordo benissimo quelle buste
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Online enrikon

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 977
    • Mostra profilo
Re:Curiosità sul Park Lane
« Risposta #22 il: 24 Settembre 2018, 16:56:46 »
il PL7 era il mio tabacco preferito all'epoca, insieme al Capstan giallo, lo ricordo bene e me ne meravigliavo perché non era apprezzatissimo fra gli addetti ai lavori, o comunque non era annoverato fra i tabacchi nobili. Di recente ho provato a rifumarlo ma mi ha lasciato perplesso; non so se è cambiato qualcosa in 30 anni oppure è il mio palato che ultimamente si è assuefatto a tabacchi di maggiore lignaggio.

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6790
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Curiosità sul Park Lane
« Risposta #23 il: 24 Settembre 2018, 17:42:22 »
Prova la bollitura.
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Online enrikon

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 977
    • Mostra profilo
Re:Curiosità sul Park Lane
« Risposta #24 il: 24 Settembre 2018, 17:51:22 »
Ma no, ho tanta robina buona qui, di gente che non è mai venuta a ritirarla ed ormai definitivamente caduta in prescrizione.

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2067
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Curiosità sul Park Lane
« Risposta #25 il: 24 Settembre 2018, 18:29:48 »
Beh il palato cambia negli anni, è così per tutti, però è anche dannatamente vero
che tutti i tabacchi sono cambiati, anche il Park Lane 7 è cambiato, non è più quello
che era un tempo, e non sto facendo ora una mera critica, non giudico positivamente
o negativamente la cosa, solo dico che è cambiato, è normale che lo sia, è impossibile
fare negli anni un tabacco garantendo che sia perfettamente fedele a se stesso per
gusto ed aroma, corpo e forza, impossibile..., questo prodotto ricorda quello che un
tempo era il Park Lane7 senza però essere la medesima cosa, trovo che la cosa positiva
di oggi sia che nonostante sia differente per gusto ed aroma, resti un prodotto molto
simile e che riesca soprattutto ancora a distanza di tempo a tenere a se un gran numero
di estimatori, compreso molti di quelli che lo fumavano molti anni fa.
Detto ciò, mi sovviene in mente ora un aspetto che non ricordo di aver mai detto, ovvero,
secondo me il Park lane7 non era solo un Burley Virginia ma, aveva una buona dose di
Cavendish, ma potrei sbagliare, oggi secondo me è solo Virginia Burely, e il Burley che un
tempo forse faceva da padrone oggi, fa molto meno il prepotente credo che, il Virginia
oggi dica molto la sua in questa miscela, ieri sera ho aperto una busta presa il giorno
prima, nuova nuova, ho fumato due cariche e, la prima carica mi ha colpito, buono,
davvero buono, migliore secondo me anche del prodotto degli ultimi anni, sapore molto
pulito, rotondo e dolce, morbido, il primo quarto in specie è davvero buono...

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1582
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Curiosità sul Park Lane
« Risposta #26 il: 25 Settembre 2018, 12:20:32 »
I Park Lane (flake e aromatic)  avevano poco in comune, se non l'abisso tra un Prince Albert e una Moderna americana, e la possibilità di amalgamarsi tra loro (nel senso che il PL7 è-ra il supremo diluendo-diluitore dei blend simili alla sua stessa versione Aromatic).

Non credo vi fosse Cavendish, prima, nel Flake, quanto direi una più scura nota-componente  cioccolatosa, abbastanza caratteristica e interessante per non rimpiangerla un po'.... ::)
siamo inthopici fino in fondo

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2067
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Curiosità sul Park Lane
« Risposta #27 il: 25 Settembre 2018, 12:42:39 »
Nic qui sopra dice qualcosa assai interessante, nota la sua sempre utile che
porta qualcosa di istruttivo che, è sempre assai utile, ottimo ottimo.

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6790
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Curiosità sul Park Lane
« Risposta #28 il: 25 Settembre 2018, 13:43:47 »
Ma no, ho tanta robina buona qui, di gente che non è mai venuta a ritirarla ed ormai definitivamente caduta in prescrizione.
brutta gente
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it