Autore Topic: I ristoranti e la pipa  (Letto 5549 volte)

Offline longonibruno

  • Capo del Fornello
  • *****
  • Post: 309
    • Mostra profilo
I ristoranti e la pipa
« il: 12 Giugno 2004, 14:03:17 »
Tempo fa la sensibilità della mia lingua è stata alquanto compromessa dall'eccessivo uso di English Mixture.

Dovendo darmi una calmata, ho riscoperto il piacere di andare in certi ristorantini, assaporando gusti (e piaceri) che avevo perso col tempo.

In poche parole: rinuncio volentieri a qualche fumata pre pasto, se il sacrificio viene ricambiato con altri piaceri.

Le fumate post pranzo le posso fare anche altrove.

Fumate tolleranti

klb

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6928
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
I ristoranti e la pipa
« Risposta #1 il: 13 Giugno 2004, 01:06:07 »
effettivamente, anch'io ho sempre disgiunto la fumata dal pasto, per cui non sono così ossessionato dal trovare il ristorante che accetti il fumo.
La pipa, passione e non vizio, asseconda i tempi, i gusti, i momenti, non li impone.
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Glifo

  • Grande Ustionato della Mano Sabbiata
  • *****
  • Post: 93
    • Mostra profilo
Insensibilità da EM.
« Risposta #2 il: 13 Giugno 2004, 02:40:28 »
Mi conforti Bruno. Era successo anche a me e mi son dovuto dare una calmata.
Se, ma è raro, mi capita di fumare anche la mattina,scelgo roba leggera,neutra o aromatica (Sail verde, Vanilla, WO.Larsen Sweet Aromatic)
a volte inizio anche con il Caledonian 466 o lo Squadron Leader......mi preparo il terreno per delle EM più forti e avventurose.
Comunque se uno fuma tanto,non importa il tipo di tabacco usato,il gusto lo perdi un pò lo stesso.
Penso che l'ideale sarebbe non superare le tre pipate al dì.

Ciauz!

Offline Psicoblu

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 698
    • Mostra profilo
I ristoranti e la pipa
« Risposta #3 il: 13 Giugno 2004, 03:18:06 »
Non so voi, ma io dopo una bella cena non trovo niente di meglio che farla seguire da una buona pipata!
Meglio E.M.
"Io vo' gustar quanto più posso dell'opra divina!"
Tosca-2° atto-Puccini

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6928
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
I ristoranti e la pipa
« Risposta #4 il: 24 Giugno 2004, 23:16:52 »
La cena di sabato 26, ricca di forti sapori (i funghi della boscaiola, i salumi toscani, la tagliata...), imporrà scelte tabagiche altrettanto sapide.
Penso, se Psico ne ha ancora, all'Olsen 7000. Oppure Old Ironsides, che assai bene si sposa con le grappe bianche.
Forse un flake... StBruno?
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Slow

  • Capo del Fornello
  • *****
  • Post: 302
    • Mostra profilo
I ristoranti e la pipa
« Risposta #5 il: 25 Giugno 2004, 00:15:26 »
Citazione da: "Cristiano"

...
Penso, se Psico ne ha ancora, all'Olsen 9000 ...


Olsen 9000? Interessante, cos'è? Non ne avevo mai sentito parlare, aggiornatemi, postate le impressioni e una breve descrizione.

Sempre che il Segretario non si riferisse alla 7000, vista la sua nota propensione a ingigantire sempre tutto ....  :lol:
il pessimo Slow

Offline Psicoblu

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 698
    • Mostra profilo
I ristoranti e la pipa
« Risposta #6 il: 25 Giugno 2004, 16:13:03 »
Il Pessimo questa volta ha ragione, io ho il 7000, di questo nè ho a volontà!

Ben 4 latte!!

Mi sà che Cristiano si è sbagliato, io non ho mai avuto il 9000, però se non ricordo male lo aveva Pipaluce, sia a Livorno che alla sagra del Covaccino!
"Io vo' gustar quanto più posso dell'opra divina!"
Tosca-2° atto-Puccini

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6928
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
I ristoranti e la pipa
« Risposta #7 il: 25 Giugno 2004, 20:01:22 »
Vero, il 9000 lo avevo io... ed era una bomba

Ma anche il 7000 va benissimo.

Io porterò lo White Spot di Dunhill (37% latakia) e forse il Davidoff Oriental
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6928
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
I ristoranti e la pipa
« Risposta #8 il: 25 Giugno 2004, 20:02:48 »
Citazione da: "Slow"
Citazione da: "Cristiano"

...
Penso, se Psico ne ha ancora, all'Olsen 9000 ...


Olsen 9000? Interessante, cos'è? Non ne avevo mai sentito parlare, aggiornatemi, postate le impressioni e una breve descrizione.

Sempre che il Segretario non si riferisse alla 7000, vista la sua nota propensione a ingigantire sempre tutto ....  :lol:
e io ho modificato il post così ti vo in tasca.... :lol:
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

pipaluce

  • Visitatore
I ristoranti e la pipa
« Risposta #9 il: 25 Giugno 2004, 21:14:22 »
Citazione da: "Psicoblu"
Il Pessimo questa volta ha ragione, io ho il 7000, di questo nè ho a volontà!

Ben 4 latte!!

Mi sà che Cristiano si è sbagliato, io non ho mai avuto il 9000, però se non ricordo male lo aveva Pipaluce, sia a Livorno che alla sagra del Covaccino!


Ricordi bene Psicoblu, il 9000 me lo aveva dato l'avv. Turchi, insieme ad una busta di 7000 che aveva comprato sfusi da Dubini.
Ciao.

Offline Echuir_Nan-Edhel

  • Intendente agli scovolini assorbenti
  • ***
  • Post: 22
    • Mostra profilo
I ristoranti e la pipa
« Risposta #10 il: 07 Luglio 2004, 09:33:45 »
Citazione da: "Cristiano"
Vero, il 9000 lo avevo io... ed era una bomba

Ma anche il 7000 va benissimo.

Io porterò lo White Spot di Dunhill (37% latakia) e forse il Davidoff Oriental


davvero c'è un dunhill così ricco di latakia? dove si trova?

Offline Slow

  • Capo del Fornello
  • *****
  • Post: 302
    • Mostra profilo
I ristoranti e la pipa
« Risposta #11 il: 07 Luglio 2004, 12:06:58 »
... in tema di dunhill, esiste pure la superba my mixture 73, col 52% di latakia ... si trova, come pure il white spot, solo nella boutique londinese ... :cry:
il pessimo Slow

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6928
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
I ristoranti e la pipa
« Risposta #12 il: 07 Luglio 2004, 22:47:17 »
io ne ho due latte :D  :D  naturalmente non disponibili assaggi per il pessimo slow :twisted:  :twisted:

P.s. Pipaluce l'ha assaggiata, Kar l'ha assaggiata, Psico l'ha assaggiata, Bernardo l'ha assaggiata, un giapponese di passaggio l'ha assaggiata, la cagnolina di Daniele l'ha assaggiata... il pessimo Slow? Noooooooo
 :P  :P
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Hank

  • Grande Ustionato della Mano Sabbiata
  • *****
  • Post: 94
    • Mostra profilo
Re: I ristoranti e la pipa
« Risposta #13 il: 29 Luglio 2004, 22:31:00 »
Citazione da: "longonibruno"
Tempo fa la sensibilità della mia lingua è stata alquanto compromessa dall'eccessivo uso di English Mixture.

Dovendo darmi una calmata, ho riscoperto il piacere di andare in certi ristorantini, assaporando gusti (e piaceri) che avevo perso col tempo.

In poche parole: rinuncio volentieri a qualche fumata pre pasto, se il sacrificio viene ricambiato con altri piaceri.

Le fumate post pranzo le posso fare anche altrove.

Fumate tolleranti

klb

Ho ripreso a fumare da pochi mesi, con una media di due pipate al dì (quasi sempre EM) e non ho trovato nessuna perdita di sensibilità per i sapori e per gli odori; anzi, ho l'impressione di sentirli meglio e ho anche stupito mia moglie (non fumatrice) che potrei quasi addestrare per andare a tartufi. Molti anni fa, quando fumavo anche molte sigarette, invece, la mia percezione di sapori e odori era molto ridotta.
Per quel che riguarda i ristoranti... io personalmente (fumatore) non apprezzo un gran che sentire il fumo del vicino mentre mangio, per cui penso che la cosa migliore sia finire il pranzo (o la cena) e poi uscire o andare in una saletta appartata ad affumicarsi. A meno che non siamo a cena e dopo non ci sono altri avventori a mangiare... allora OK.
Insomma, come per tutte le cose, basterebbe un po' di rispetto da parte di tutti: fumatori per i non fumatori, non fumatori per i fumatori e fumatori per i mangiatori.
L'uovo ha una forma perfetta, benché sia fatto col culo. (Bruno Munari, designer)