Autore Topic: Autori con la pipa in bocca  (Letto 188368 volte)

NCH

  • Visitatore
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #525 il: 08 Aprile 2017, 17:53:43 »
.

NCH

  • Visitatore
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #526 il: 10 Aprile 2017, 18:56:06 »
“Mira sempre e tira più alto di quanto tu sappia di poter fare. Non preoccuparti solo di essere migliore dei tuoi contemporanei o predecessori. Cerca di essere migliore di te stesso.”

WILLIAM CUTBERTH FAULKNER

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6722
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #527 il: 07 Settembre 2017, 15:39:49 »
Negli ultimi tempi, dato che mio padre ne aveva, nel tempo, collezionato l'opera completa, ho letto molti romanzi di Piero Chiara. La pipa è spesso rammentata. Ne "La spina nel cuore", storia amara e struggente, ha un ruolo fondamentale.
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline NCH

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1324
    • Mostra profilo
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #528 il: 26 Settembre 2017, 21:29:43 »
Ho appena ternimato l'ultimo libro del mio amico Renzo, dirigente di azienda petrolifera che scrive per passione e fuma, purtroppo, dopo anni di EM, Comune e Forte! ;D
I have a feeling we're not in Kansas anymore.

Offline NCH

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1324
    • Mostra profilo
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #529 il: 28 Settembre 2017, 08:26:18 »
Non so se l'autore fumi o, eventualmente, cosa fumi, di pipe non ne ricordo in questo roomanzo pervaso dal fumo di tabacco dall'inizio alla fine.
Ecco il suo bellissimo incipit.

La donna dei fiori di carta – Donato Carrisi

La notte fra il 14 e il 15 aprile del 1912, mentre il transatlantico Titanic affondava senza aver terminato il viaggio inaugurale, uno dei passeggeri scese nella sua cabina di prima classe, indossò uno smoking e risalì sul ponte.
Invece di cercare di salvarsi, si accese un sigaro e attese di morire.


Lettura molto piacevole e disimpegnata, ve lo consiglio.
« Ultima modifica: 28 Settembre 2017, 08:28:30 da NCH »
I have a feeling we're not in Kansas anymore.

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2047
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #530 il: 28 Settembre 2017, 12:32:33 »
Donato Carrisi è assunto alle cronache o, meglio, è stato reso famoso dal suo noto romanzo thriller  dal
titolo, " Il suggeritore ", a mio avviso è la sua opera meglio riuscita, lettura disimpegnata ma, di qualità,
quindi lo consiglio vivamente. Non mi risulta che Donato Carrisi, fumi pipa o, altro.

Offline caporaiss

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 656
    • Mostra profilo
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #531 il: 28 Settembre 2017, 12:33:20 »
Lieto di rilegerti Stefano, mi mancavi  ;)
La picciriddata è ingenua, il colpo di porco è voluto.

Godere delle sconfitte altrui è come essere impotenti e masturbarsi mentre ti trombano la moglie (Gianni Agnelli)

no capo no party ! (CVAB)

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2047
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #532 il: 28 Settembre 2017, 12:35:48 »
Capo, ben ritrovato, lieto di vedere che stai bene ...sono contento di poterti nuovamente rileggere  ;)

Offline NCH

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1324
    • Mostra profilo
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #533 il: 30 Settembre 2017, 09:12:21 »

Maigret si trasferisce.
La brigata anti crimine lascia il quai des Orfèvres e si trasferisce a Batignolles, nel nuovo palazzo di Giustizia disegnato da Renzo Piano nel XVII, nella zona nord-ovest di Parigi.
I have a feeling we're not in Kansas anymore.

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2047
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #534 il: 02 Ottobre 2017, 15:08:07 »
Il fascino del 36 quai des Orfèvres è inseparabile dalla pacata epopea del commissario Maigret.
Dopo l’uscita del primo romanzo Pietro il Lettone nel 1931, il direttore della polizia giudiziaria
Xavier Guichard scrisse all’autore: «Signor Simenon, il suo commissario è inverosimile.
Conduce inchieste in provincia, viola la procedura, pedina come un ispettore debuttante.
Venga a trovarci e faccia uno stage da noi».
Così nacque il vero commissario Maigret. Il primo ispiratore è il patron della brigata
 criminale, Marcel Guillaume ribattezzato dalla stampa «L’asso della PJ (la polizia giudiziaria)».
 Scrive di lui Simenon: «Un Maigret in carne e ossa, talmente testardo che fuma la sigaretta
a costo di rovinarmi il personaggio». Guillaume è magro e Maigret più rotondo, e poi seduttore
 mentre il personaggio di Simenon pensa solo a tornare a casa dalla moglie al numero 132
di boulevard Richard Lenoir. Perché oltre al commissario Guillaume l’altro modello di Maigret è
 il suo segretario e successore Georges Massu: lui sì che fumava la pipa.
Al 36 quai des Orfèvres  era un habitué Serge Gainsbourg, altro mito francese. «Mi veniva spesso
 a trovare — ha raccontato a Le Monde l’ex commissario Patrick Riou —. Si sedeva in poltrona
 davanti alla scrivania e si  fermava a fumare e a chiacchierare, era un vero piacere.
Ho scoperto dopo la sua morte che ogni anno dava soldi agli orfani della polizia».
Jean-Paul Belmondo e Alain Delon qualche mese fa sono andati a dare l’addio ai vecchi locali.
Per volere del comune di Parigi la nuova sede conserva lo stesso numero civico: in rue du Bastion,
ma almeno al numero 36.
Gli ultimi faldoni hanno lasciato gli scaffali consunti del «36» per essere trasportati negli uffici
di vetro e acciaio di Batignolles, nel nuovo palazzo di Giustizia disegnato da Renzo Piano,
 e anche se il commissario Maigret non è mai esistito davvero — per la delusione di
non pochi turisti — questo è un momento storico per Parigi e per il mito che la avvolge.

Tratto dal Corriere della Sera

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6722
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #535 il: 16 Maggio 2018, 09:25:39 »
Piccole spigolature.
Apprendo dal bellissimo blog di Ramon che Paolo Monelli fumava la pipa. Nel museo della grande guerra a Borgo Valsugana vi è una vetrina a lui dedicata ove è conservata una latta di Craven. https://it.wikipedia.org/wiki/Paolo_Monelli#/media/File:Dettaglio_vetrina_Monelli_-_Borgo_Valsugana.jpg

Mario Soldati, che fu per il Toscano ciò che Ramazzotti fu per noi, scrisse le "Lettere da Capri" fumando la pipa.
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline ludwig

  • Cavaliere Latakita
  • *****
  • Post: 230
    • Mostra profilo
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #536 il: 16 Maggio 2018, 11:13:55 »
 :)

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6722
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #537 il: 16 Maggio 2018, 11:27:13 »
Riferisce Aldo Santini, nel suo libro circa il Toscano, che Soldati riteneva che la pipa, con tutte le operazioni di pulizia ecc, alla fine stancasse. Io non mi sono stancato.
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline ludwig

  • Cavaliere Latakita
  • *****
  • Post: 230
    • Mostra profilo
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #538 il: 16 Maggio 2018, 11:37:31 »
Neanche io,..  anzi la pulizia è parte di ciò...!!!
Benché ami i toscani è sempre una fumata di ripiego,  la pipa è molto più ampia.. in tutti i senzi.

Offline enrikon

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 900
    • Mostra profilo
Re:Autori con la pipa in bocca
« Risposta #539 il: 16 Maggio 2018, 14:39:49 »
C'è del vero in entrambe le posizioni. Adesso sono pro pipa e non so se ritornerò mai (se non saltuariamente) al sigaro.