Autore Topic: a base kentucky  (Letto 2012 volte)

toscano f.e.

  • Visitatore
a base kentucky
« il: 13 Gennaio 2016, 09:52:11 »
riporto anche qui paro paro.
mi piacerebbe sapere il vostro pensiero


sono sempre stato un grosso estimatore di questo tabacco in pipa, ma mai come in questo momento lo sto apprezzando, tanto da fumarlo quasi sempre, on purezza o in mix improvvisate a seconda delle sensazioni o di quanto mi viene in mente.
per Kentucky intendo sia Kentucky da pipa che Kentucky da "toscano", in questo secondo caso utilizzando quanto mi trovo in casa.
di tutte le esperienze, tre mi sembrano degne di essere evidenziate e tutte e tre hanno base Kentucky da toscano.
i toscani utilizzati sono antico toscano 1 o multipli, AI 1 o multipli, Pastrengo 1/2 o multipli.
la prima è in purezza, la seconda è con un'aggiunta di 10% di black xx, la terza è con un'aggiunta di 25/30% di burley
mi piacerebbe conoscere le vostre esperienze analoghe.

rais

  • Visitatore
Re:a base kentucky
« Risposta #1 il: 13 Gennaio 2016, 10:52:04 »
Ho fumato e continuo a fumare toscano in tutte le salse e in qualsiasi variante, con il tempo mi sono reso conto che mi manca da aggiungerlo solo nella pasta asciutta, da solo o mixato con qualsiasi altro tabacco si trovi in giro diventa un gran fumare, purtroppo non è gradito da tutti, infatti è per solo uomini e Eppe lo era.
Come ho scritto in altro post gli scienziati dei forum chissà cosa farebbero per procurasi quello che troviamo sotto casa, ultimamente il superiore della MOSI in pipa è una variante da non sottovalutare, ti capisco benissimo toscano fe, ma le migliori fumate al KY per me sono attualmente con Originale, Moro e Mosi; non mi piace l'XX troppo gasolio per i miei gusti e come ben diceva il Marchese è da considerarlo un "condimento" come il latakia per le vecchie VOL, ma non lo gradisco anche in minime quantità, di burley conosco solo il no name e il 333 di Peretti tutto il resto è spazzatura o concime per Antoine e CO. insomma la migliore variante per me è in purezza.

Tante cose.

rais

  • Visitatore
Re:a base kentucky
« Risposta #2 il: 13 Gennaio 2016, 11:14:22 »
dimenticavo:
i toscani in pipa danno il meglio con le miscele se preparate al momento, tecnica fra l'altro usato anche dal grande maestro Eppe, mi sembrava opportuno sottolinearlo in quanto ho letto in giro che capiscitori, professori, bloggisti, e pecorai vari fanno riposare la miscela anche un mese, poi fate voi.

Tante cose

toscano f.e.

  • Visitatore
Re:a base kentucky
« Risposta #3 il: 13 Gennaio 2016, 12:46:08 »
capo il prossimo passo sarà sicuramente salire di qualità e per fortuna ce ne sono.
concordo con CVAB, il black xx è solo per condimento infatti sto attorno al 10%, un po' come il perique

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1687
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:a base kentucky
« Risposta #4 il: 14 Gennaio 2016, 17:03:08 »
Io penso che il grande Maestro Eppe vedesse meglio le miscele NEI toscani, piuttosto che viceversa. In questa dimensione ho trovato produttivo lo sviluppo Toscani -Hollandia del Maestro in tocchi di Toscani e minuzie di tabacco dolce, anche di combustione, quindi dunque anche moderno.

Il Toscano NELLA miscela è IMHO compatibile come caratterizzante a micro dosaggi, in questo caso sbriciolato finemente. Non escludo nessuna misura intermedia, me rileverei che Toscano E Miscela sia difficilmente equilibrabile, pei recettorj e per la fludità della fiamma.

A ognuno li Sua ;)
siamo inthopici fino in fondo

toscano f.e.

  • Visitatore
Re:a base kentucky
« Risposta #5 il: 14 Gennaio 2016, 17:22:52 »
tutto nasce dallo smodato amore che nutro verso mix tipo B4 e lakeland e dal'aver assaggiato le miscele della serie metagrilth e sue derivate ed averne compreso ed apprezzato la filosofia di base.
ora, come dicono i saggi di questo forum, siccome abbiamo il miglior kentucky reperibile sotto casa, perchè non sbizarrirsi in aggiunte di componenti per renderli più appetibili?
kentucky da toscano ne ho aggiunto a diverse mix già pronte, tipo PL7, ma il risultato lo ritengo deludente, il tutto rigorosamente immho e nel pieno rispetto delle opinioni altrui.
buone funate

rais

  • Visitatore
Re:a base kentucky
« Risposta #6 il: 14 Gennaio 2016, 19:53:17 »
Io penso che il grande Maestro Eppe vedesse meglio le miscele NEI toscani, piuttosto che viceversa.

E' quello che ho sempre cercato di fare capire a tanti, ma uno come te ha colto nel segno, è l'ha saputo scrivere, d'altronde ad ognuno il suo mestiere tu sei bravo nello scrivere io invece nei numeri, quando ti esprimi comprensibile mi fa un gran piacere  :-*