Autore Topic: Cosa leggiamo?  (Letto 20941 volte)

Offline NCH

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1463
    • Mostra profilo
Cosa leggiamo?
« il: 13 Dicembre 2017, 22:48:11 »
L'ultimo uscito della serie, già letti tutti gli altri.
I have a feeling we're not in Kansas anymore.

Offline Bartleby

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 721
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #1 il: 14 Dicembre 2017, 01:00:34 »
Questo.
Mondo tour operator - nel frattempo fallito ora che arrivo io -  (con la "r" dentro un cerchio che sti-cazzi)
Te capì.
Cio-e-nonostante guida livello "ok, decente-vero-simile-smile-yeee".
 ;D
« Ultima modifica: 14 Dicembre 2017, 01:02:22 da Ramon »
Preferirei di no.

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6982
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #2 il: 14 Dicembre 2017, 09:54:06 »
In questo momento L'età breve di Corrado Alvaro.
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2105
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #3 il: 14 Dicembre 2017, 15:08:12 »
Leggo molto, credo almeno di leggere molto, la lettura è una delle mie passioni, ovunque vado
ho sempre un libro con me.

Ho appena finito di leggere, settimana scorsa, la serie di Leo Malet, pubblicata in edizione cartacea e,
per ora, esiste altro solo edizione per Tablet-computer, attendendo escano nuove edizioni in cartaceo.

Poi ho finito di leggere da poco, da circa 30 giorni, tutta la serie di Antonio Manzini su Rocco Schiavone
e, come NCH ho letto precedentemente la serie di Maurizio DeGiovanni, però quest'ultima uscita che,
segnala NCH mi manca all'appello.
Contemporaneamente avevo letto anche l'ultimo di Malvaldi "Negli occhi di chi guarda", tutti gli altri
suoi precedenti, li avevo già letti.

Ora, o meglio, in questi giorni, mentre sto rileggendo qualche classico, con estrema lentezza, un
po per godermeli meglio e, un po per godere di atmosfere particolari che, riesco a percepire solo
con queste opere.
Poi, sempre in questi giorni, mi sono buttato su "Un Anno in Giallo", aperto ieri, edito da Sellerio,
raccolta di racconti inediti di alcuni famosi giallisti Italiani, di seguito, credo nel fine settimana,
passerò a leggere "Un Delitto Inglese" autore  Cyril Hare, edito da poco da Sellerio, tra gli anni
Quaranta e i Cinquanta del Novecento Cyril Hare scrisse una serie di gialli nel più puro,  quasi
manieristico, stile inglese, che presto divenne un classico di successo con tutti gli elementi tipici
al loro posto. Rileggerli oggi – con la loro grazia scenografica, con la lineare geometria d’intreccio,
con la loro suspense spontanea – offre a chi ama il genere un’altra piacevole prova della solidità
di una grande tradizione letteraria.

Poi, in verità, ho ancora un sacco di libri ammonticchiati in giro per la casa, comprati e, lì da leggere,
prima o, poi, ci riuscirò, tra i quali prossimo, dopo Cyril Hare ci sarà l'ultimo di Pennac e poi, rileggerò la
mitica  fantastica " Versione di Barney" di Mordecay Ricler, libro imperdibile.

Comunque, leggo un po di tutto, adoro i saggi di Sociologia, per il resto sono un vorace lettore di genere
giallo e noire, ...anche se leggo un po di tutto i gialli, noire, sono il mio pane quotidiano.



« Ultima modifica: 15 Dicembre 2017, 11:11:27 da StefanoG »

Offline NCH

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1463
    • Mostra profilo
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #4 il: 14 Dicembre 2017, 18:18:38 »
Devo trovare il coraggio di iniziarlo....
edizione completa in unico volume!
I have a feeling we're not in Kansas anymore.

Offline enrikon

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1153
    • Mostra profilo
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #5 il: 14 Dicembre 2017, 20:15:24 »
Ovviamente in lingua originale.

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2105
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #6 il: 15 Dicembre 2017, 11:14:14 »
Grande NCH, notevole lettura...un po pesantuccia nèèè, non solo
per genere ma, piuttosto per il tomo fisico in sè.
Non sopporto proprio queste pubblicazioni massicce, io mi porto i
libri in giro ovunque, li leggo in ogni posto e come posso, tram,
autobus, treno, stazioni, in coda alle poste, al parco ecc, immaginate
l'assurda fatica di trasportate un tomo e, leggerlo...che piacere sarebbe ?
Preferisco le edizioni in cui i tomi vengono frazionati.
« Ultima modifica: 15 Dicembre 2017, 11:17:58 da StefanoG »

Offline NCH

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1463
    • Mostra profilo
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #7 il: 17 Dicembre 2017, 08:29:34 »
Io leggo alla scrivania fumando la pipa, non oso pensare quanto tabacco consumerò con la recherche! ;D
I have a feeling we're not in Kansas anymore.

Offline StefanoG

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2105
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #8 il: 18 Dicembre 2017, 18:36:13 »
Aahh beh, allora dillo che c'è il trucco,  ;)
in effetti, così ci si toglie l'imbarazzo della fatica fisica del trasporto...in questo caso,
non è di poco conto.

Offline NCH

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1463
    • Mostra profilo
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #9 il: 20 Dicembre 2017, 22:18:15 »
.
I have a feeling we're not in Kansas anymore.

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6982
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #10 il: 21 Dicembre 2017, 09:48:55 »
rileggo "il sigaro toscano" di Aldo Santini
« Ultima modifica: 21 Dicembre 2017, 14:10:44 da Cristiano »
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline NCH

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1463
    • Mostra profilo
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #11 il: 21 Dicembre 2017, 14:17:14 »
rileggo "il sigaro toscano" di Aldo Santini
Mi manca!
Purtroppo.
I have a feeling we're not in Kansas anymore.

Offline Bartleby

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 721
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #12 il: 24 Dicembre 2017, 18:07:21 »
Scaricato ieri sera da Google Books: "Memorie di un bevitore" di Jack London.
Verosimile ma divertente, se mi lasciano in pace lo finisco già stanotte o domani.

Buone feste a tutti voi anche da parte mia.
Preferirei di no.

Offline Bartleby

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 721
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #13 il: 27 Dicembre 2017, 01:50:19 »
Terminato quello sopra,
Boule de suif di Guy de Maupassant, in notturna, fumando sempre 50/50 Skiff-Commonwealth.
Preferirei di no.

Offline NCH

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1463
    • Mostra profilo
Re:Cosa leggiamo?
« Risposta #14 il: 27 Dicembre 2017, 08:10:00 »
Terminato quello sopra,
Boule de suif di Guy de Maupassant, in notturna, fumando sempre 50/50 Skiff-Commonwealth.
Ho letto quasi tutto di Maupassant!
Qualche considerazione sul libro di King appena letto.
L'ho letto per caso, prestatomi da un'amica gravemente malata che poi sicuramente me ne parlerà e quindi non l'ho mollato prima della fine.
Innanzitutto ho letto poco di King e, tranne un paio di cose, non mi piace molto.
Questo TEMPESTA DEL SECOLO poi è nato come sceneggiatura televisiva e così è stato pubblicato, si vede che il signor King non aveva tempo per trasformarlo in romanzo, beh non è mica comodo da leggere e si perde molto anche della suspence.
Per curiosità della prima parte ho anche guardato lo sceneggiato televisivo, molto, ma molto meglio.
Adesso sto leggendo IL PROFESSIONISTA, di Grisham, che non è un legal thriller, come non lo fu LA CASA DIPINTA.
Non mi sembra male, però bisogna conoscere un po' il football americano, altrimenti si perde parecchio perché sono le vicende di un quarterback non molto dotato.
I have a feeling we're not in Kansas anymore.