Autore Topic: Partecipi di piccole gioie  (Letto 16424 volte)

Offline coureur-des-bois

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 799
    • Mostra profilo
Partecipi di piccole gioie
« il: 17 Novembre 2005, 14:04:02 »
Cari amici,
è arrivata un po' di tramontana e sapete cosa sto fumando?
Una carica di bleu, dopo essermi mangiato una doppia porzione di centopelli: delizie dimenticate per il resto degli umani!
Bernardo
Amplius invenies in sylvis quam in scriptis

Offline Aqualong

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2240
    • Mostra profilo
    • http://www.pipe-aqualong.com/
    • E-mail
Partecipi di piccole gioie
« Risposta #1 il: 17 Novembre 2005, 15:48:55 »
Io invece solamente del maiale con  rape,però dopo, un caffè corretto a grappa mi stò facendo una cimney piena di semois.
 :D  :D
Suerte!

Offline Karibil

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 501
    • Mostra profilo
    • http://www.toscopipa.com
    • E-mail
Re: Partecipi di piccole gioie
« Risposta #2 il: 17 Novembre 2005, 16:33:09 »
Citazione da: "coureur-des-bois"
Cari amici,
è arrivata un po' di tramontana e sapete cosa sto fumando?
Una carica di bleu, dopo essermi mangiato una doppia porzione di centopelli: delizie dimenticate per il resto degli umani!
Bernardo



Che cos'è il "centopelli"? Scusate l'ignoranza.  :)


Karibil
Vicepresidente

Offline mificrozet

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1173
    • Mostra profilo
    • http://www.tippete.it
Partecipi di piccole gioie
« Risposta #3 il: 17 Novembre 2005, 17:50:20 »
Mi sa che è qualcosa che ha a che fare con la Trippa ...

       
Inglesi ... gente che correva nuda dietro una marmotta quando noi già s'accoltellava un Giulio Cesare !

Offline coureur-des-bois

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 799
    • Mostra profilo
Partecipi....
« Risposta #4 il: 17 Novembre 2005, 18:28:43 »
Si, è l'omaso detto anche foiolo, libro (almeno credo) che si usa per una saporitissima e ricca minestra.
Bernardo
Amplius invenies in sylvis quam in scriptis

Offline EVA01

  • Principe Balkano-Inglese
  • *****
  • Post: 179
    • Mostra profilo
    • http://www.la-pipa.it
    • E-mail
Partecipi di piccole gioie
« Risposta #5 il: 17 Novembre 2005, 19:15:25 »
Spezzatino di vitellone con piselli e polenta, bicchierone di sangiovese e carica di Odissey per digerire!!!

Ringrazio il Prence per il pensiero fumo-gastronomico e concordo con lui; sono piaceri veramente dimenticati (non da noi, per fortuna :) )
Non finisco mai di imparare!

Offline EVA01

  • Principe Balkano-Inglese
  • *****
  • Post: 179
    • Mostra profilo
    • http://www.la-pipa.it
    • E-mail
Partecipi di piccole gioie
« Risposta #6 il: 17 Novembre 2005, 19:18:24 »
Sapete, questo mi fa venire in mente un articolo letto di recente sulla felicità; ricercatori inglesi che parlavano di gesti quotidiani come abbracciare un albero, danzare nelle corsie di un supermercato e bischerate simili.... :? perchè certe semplici cose come quella descritta dal nostro Bernardo non vengono mai nemmeno ipotizzate come momenti di vero godimento???
Non finisco mai di imparare!

Offline PaperoFumoso

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 674
    • Mostra profilo
Partecipi di piccole gioie
« Risposta #7 il: 17 Novembre 2005, 19:31:17 »
Citazione da: "EVA01"
Sapete, questo mi fa venire in mente un articolo letto di recente sulla felicità; ricercatori inglesi che parlavano di gesti quotidiani come abbracciare un albero, danzare nelle corsie di un supermercato e bischerate simili.... :? perchè certe semplici cose come quella descritta dal nostro Bernardo non vengono mai nemmeno ipotizzate come momenti di vero godimento???


Perchè i piaceri "viziosi" vengono sempre biasimati.
Se a ciò aggiungi il delirio salutista imperante........
Saluti

Offline mificrozet

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1173
    • Mostra profilo
    • http://www.tippete.it
Partecipi di piccole gioie
« Risposta #8 il: 17 Novembre 2005, 21:22:24 »
Giusto, si è persa la cognizione del reale e quindi non è gratificante ciò che ci piace ma ciò che viene ritenuto piacevole. Una bella pizza con gli amici ed una fumata in compagnia è sicuramente molto più gratificante di una scialba cena in un ristorante alla moda. Ormai non si vive per proprio piacere per avere l'approvazione degli altri. M'avete fatto venire voglia di trippa alla romana, con la mentuccia ...

 :wink:
Inglesi ... gente che correva nuda dietro una marmotta quando noi già s'accoltellava un Giulio Cesare !

Offline samael

  • Moderatore globale
  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2744
    • Mostra profilo
Partecipi di piccole gioie
« Risposta #9 il: 18 Novembre 2005, 00:22:26 »
Pensavo proprio a questo stasera mentre mangiavo delle belle fette abbrustolite di pane sciapo con aglio, sale, pepe e olio nuovo...

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6932
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Partecipi di piccole gioie
« Risposta #10 il: 18 Novembre 2005, 17:49:14 »
proprio oggi ho riassaporato i sapori di qualche anno fa, aprendo una vecchia latta di Four Square...

P.s.
W il pane sciapo e chi non lo ama... peste lo colga!!!
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline coureur-des-bois

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 799
    • Mostra profilo
Partecipi....
« Risposta #11 il: 18 Novembre 2005, 18:36:35 »
Oddio quello "sciapo", che musica celestiale!
Bernardo
Amplius invenies in sylvis quam in scriptis

Offline Aqualong

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 2240
    • Mostra profilo
    • http://www.pipe-aqualong.com/
    • E-mail
Partecipi di piccole gioie
« Risposta #12 il: 18 Novembre 2005, 23:18:41 »
Era buona anche la pizza del Maes!
Suerte!

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6932
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re: Partecipi....
« Risposta #13 il: 19 Novembre 2005, 00:12:51 »
Citazione da: "coureur-des-bois"
Oddio quello "sciapo", che musica celestiale!
Bernardo
ovvia, dalle mie parti è più adoperato il termine "sciocco".

E d'altra parte, nessun se n'abbia a male, il mio concittadino Kurt Erik Suckert, Curzio Malaparte, cantore dei cantori della Toscana, sosteneva che il Toscano più puro fosse quello parlato nella nostra Piana, che da Firenze si allunga sotto i graticci della Calvana ed esplode nella industriosa città di Prato dove tutta la storia d'Italia e d'Europa la va a finire... in stracci... le uniformi dei generali come le gramaglie delle vedove (ultimamente, per dirla vera, si sono riscontrati varii articoli estremorientali :lol: )

Non si consideri Pistoia, che parla con la s dure (il zole, il zale, il zedano) e pure che Siena, che l'è una parlata troppo dolce e la non'è quella del Padre Dante.
E ancor diverso è l'Aretino, con quelle c e g così strascicate, che quando voglion dir Giotto dicano (dicano non dicono!) Sssgiotto.

E Livorno, Venezia nostra ma più che Venezia, impastata di miseria e orgoglio, che declina la Toscana al Mare, amata dai Granduchi, dilaniata dalla Guerra.

E qui mi fermo. Viva Toscopipa!!!
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline PaperoFumoso

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 674
    • Mostra profilo
Partecipi di piccole gioie
« Risposta #14 il: 19 Novembre 2005, 04:02:06 »
Viva, Viva, Viva il Toscopipa!  :!:
Saluti