Autore Topic: Avvistamenti  (Letto 44112 volte)

Offline NCH

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1428
    • Mostra profilo
Re:Avvistamenti
« Risposta #195 il: 29 Settembre 2019, 08:45:46 »
.
I have a feeling we're not in Kansas anymore.

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1628
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Avvistamenti
« Risposta #196 il: 30 Settembre 2019, 08:25:41 »
Beh visto il nightcap,...dopo  tanti similonti ed eredi di dubbie geniture, questo è Peterson Nightcap netto, con quella etichetta là e la leggendaria ricetta basata su levantini e Perique (sotto il Marchio originale avemmo il BC documentato, nelle fasi più buie), almeno in esposizione. Da Belfast a Dublino, poco conta… chi continua (i pochi)  a produrre Tabacco da Pipa fa rivivere anche le leggende, è un po' che tira così, del resto difficile pensare ad alternative…. se qualcuno mi dice che è da urlo, lo prendo, ma poi mi deve valere il quarantennio dalla prima scatola acquistata... ::) :)
siamo inthopici fino in fondo

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6888
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Avvistamenti
« Risposta #197 il: 30 Settembre 2019, 11:48:54 »
Ma sarà poi una Dunhill?
vuoi insinuare che il Commendator Carraro potesse fumare qualcosa che non fosse un Dunnie?
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline enrikon

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1070
    • Mostra profilo
Re:Avvistamenti
« Risposta #198 il: 03 Ottobre 2019, 10:34:47 »
Ci mancherebbe, poi non ho elementi per dubitare non avendo mai visto un cinepanettone in vita mia ;D

Offline NCH

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1428
    • Mostra profilo
Re:Avvistamenti
« Risposta #199 il: 03 Ottobre 2019, 16:20:23 »
Che non è per niente un cinepanettone, ma un'operazione nostalgia, come fecero 10 anni prima gli americani con American Graffiti.
I have a feeling we're not in Kansas anymore.

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1628
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Avvistamenti
« Risposta #200 il: 04 Ottobre 2019, 09:39:58 »
questo accostamento di Antonio è molto intelligente… bisogna però dire che le stridenti differenze tra i due films celano le ragioni della "indigeribilità" (a torto o ragione che sia) di quello più recente. La principale differenza è che quello americano è filtrato attraverso il decennio immediatamente successivo ai 60, un decennio che raccoglieva i ribollimenti epocali e dunque anche estetici del decennio  rivisitato, dove anche il "botteghino" doveva essere "d'arte", non foss'altro per marcare la differenza con la televisione. I Graffiti sono poi un film di (s)formazione generazionale giovanile; il Vanziniano un film comunque "vacanziero" e incline a funzionare proprio allentando la distanza dalle prurigini e gli schemi comici della televisione commerciale (una tangente che ha affondato la stessa commedia all'italiana, basata sulla precedente generazione di attori "brillanti" e soprattutto registi, amputando il nostro cinema proprio in una tipicità nazionalpopolare, per non parlare poi del cinema d'ulteriore altra caratura…...

Cmnq se trovo il dvd me lo (ri) vedo.. :) grazie per gli spunti davvero intriganti...
siamo inthopici fino in fondo

Offline enrikon

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1070
    • Mostra profilo
Re:Avvistamenti
« Risposta #201 il: 05 Ottobre 2019, 00:03:59 »
Vabbè, american graffiti è un cinetacchino, siamo lì.

Offline NCH

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1428
    • Mostra profilo
Re:Avvistamenti
« Risposta #202 il: 05 Ottobre 2019, 14:09:16 »
Di parlare di un film visto sono capaci tutti, la vera arte è parlarne se non lo hai visto.
 ;D
I have a feeling we're not in Kansas anymore.

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1628
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Avvistamenti
« Risposta #203 il: 07 Ottobre 2019, 08:25:24 »
Allineando un po' di dati… Sapore di sale è "estivo" (cosa poco rilevante) ma dal suo successo è scaturito il primo cinepanettone in tutti i sensi: Vacanze di Natale. Dunque Sapore di Sale è la madre di tutti i Panettoni (o Ombrelloni o Cocomerelli volendosi dare rilevanza all'ambientazione stagionale). Il periodo è quello della prima estate craxiana vs. Legge Mammi', quando i figli e nipoti della Commedia all'Italiana hanno messo tenda nelle TV commericali che diventavano nazionali. Nel frattempo, Neri Parenti aveva raccolto da Salce l'eredità di Fantozzi…

American Graffiti l'ha fatta il regista di Guerre stellari…... Lukas-appunto-e Spielberg furono-sono i maestri d'un popolare-internazionale che non ha onestamente niente a che fare col popolare nazionale italiano, soprattutto agli albori e durante la "rivoluzione estetica" della commedia all'italiana, compiuta e finita in regime di nazionalizzazione della tivvù commerciale.

Ma, attenzione: Lucas, Spielberg, i Vanzina e Neri Parenti sono tutti grandi registi...e non scordiamoci che il popolare internazionale americano di adesso, Tarantino, ha una venerazione per i B Movie Italiani…. gli è che però Sapore di Sale non è un B Movie sontuoso anni 60 70  come qualcuno di Bava o dello stesso Vanzina Padre (direi soprattutto l'ultimo, troppo interessante per essere ricordato) ma è appunto la cosa che va "capita" in quella collocazione storica ed estetica. Però da Fondatore, sia pure di una sciagura, può non mancare dell' "innocenza" e della energia di cineasti comunque iper nutriti della migliore formazione possibile, al di là di quello che in seguito si sono trovati a "scegliere"... ::) :)
« Ultima modifica: 07 Ottobre 2019, 08:27:45 da Nic Salamandra »
siamo inthopici fino in fondo

Offline CVAB

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 995
    • Mostra profilo
Re:Avvistamenti
« Risposta #204 il: 08 Ottobre 2019, 11:33:17 »
Concordo.
Effettivamente per proporre una rivalutazione dei film notoriamente massacrati da una parte di critici ideologicamente ed “celluloidamente” conformi all'epoca di riferimento, il fatto di avere una relazione tra affari di botteghino e valore artistico appare non richiesto e non conforme all’analisi del dato. Se il primo appartiene ad un ordine letterario e l'offerta della visione proviene da un'anima quieta nel “mérites”, altra cosa sono i temi sociali trattati nel fenomeno italiano, così come tutti i film di genere anche non volendo esplicitamente generalizzare. La questione forse è più complessa se inquadrata nel contesto di ciò che i francesi, pur non privi di tale tematica in questione definiscono “cinéma parisien de coux décennies”, che secondo un ordine “cinématographique” classico consacra con merito il B-movie americano bocciando quello italiano. E forse non a torto. Questo non toglie che vi possa essere anche in questo prodotto una referenzialità amatoriale ed in qualche modo un’appartenenza “pop” e senza ombra degli eccessi visionari che ne costituivano la cifra stilistica dissacrante e sovversiva all’interno dei generi in ogni loro declinazione. Sulla “critica ai critici” non mi soffermo, ma a tal proposito serve citare il grande Rino: “Mio fratello è figlio unico… e non ha mai criticato un film senza prima vederlo”. Operazione tipica, questa, dell’italiota.
"I’m going back to Kansas City..."
https://youtu.be/-X3hdFWmerQ

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1628
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Avvistamenti
« Risposta #205 il: 08 Ottobre 2019, 12:01:48 »
Kuoto e konkordo..

In effetti Sapore ha originato i Panettoni, se era un Panettone esso stesso bisognava trovare un altro che lo aveva sfornato.
siamo inthopici fino in fondo

Offline Cristiano

  • Moderatore globale
  • Sovrano Grande Pipatore Generale
  • *****
  • Post: 6888
    • Mostra profilo
    • http://www.studiolegaleciani.it
    • E-mail
Re:Avvistamenti
« Risposta #206 il: 09 Ottobre 2019, 15:33:30 »
Avete già detto tutto e mi rimane solo l'opinione personale. Sapore di mare ha, indiscutibilmente, una caratura diversa rispetto ai successori, in primis le Vacanze di Natale, e non credo si possa considerare un panettone. Intanto annovera anche attori di calibro, come Virna Lisi. Inoltre ha quella vena di nostalgia, che io, da frequentatore fino dal 1976, sento particolarmente. Ricordo perfettamente di aver conosciuto bagnini dello stile di Morino (molto diverso dalle caricature di Panariello) e rammento i cinema all'aperto (il Supercinema in centro e il Giardino a Vittoria Apuana), oggi purtroppo non più esistenti per lasciare il posto ad appartamenti.
Ricordo che Forte era appannaggio dei Cummenda milanesi e dei grandi industriali di Prato. Oggi anche queste categorie sono svanite, sostituite dai più danarosi Russi. La "Roma Imperiale", il quartiere "in", dove un tempo si mescolavano il Lombardo e il Cenciaiolo, oggi è dominio dei figli di Putin. Lo stesso bagno Dalmazia, dove fu girato il film, è in mani russe. Resiste la pensione Elbano, dove alloggiava Marina con la famiglia. Immutata, anche nell'aere, la Capannina, dove ancora, e con gran successo, si esibisce Calà. Forse la cifra del film sta proprio nelle parole che Virna Lisi, nel finale, ballando col figlio, pronuncia: "mi ricordo che ci batteva il cuore".
"Bohhh tieniti le tue adorate dunhill e pipe da snobe i tuoi tabacchi da bancarella del mercato" Cit. toscano f.e.

Cave Secretarium

www.studiolegaleciani.it

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1628
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Avvistamenti
« Risposta #207 il: 10 Ottobre 2019, 14:37:03 »
Va dove ti batte il Rublo…... della serie, Sovranismo è decidere (più o meno tacitamente) da chi essere invasi  ::)
siamo inthopici fino in fondo

Offline Ramon

  • Gran Maestro Charatanico
  • *****
  • Post: 596
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Avvistamenti
« Risposta #208 il: 11 Ottobre 2019, 10:38:17 »
Quando leggo che "quasi con dispiacere" si accettano i soldi dai russi mi chiedo come mai non si siano fatte considerazioni simili sui denari degli inglesi e degli americani che hanno comprato in Toscana a mani basse e spendendo relativamente di meno essendo arrivati storicamente prima. L'unico Sovranismo è quello dell'impalpabile denaro, senza nazionalità-odore-colore e di certo non l'hanno inventato i russi, anzi...
Ethos anthropoi daimon

Offline Nic Salamandra

  • Cavaliere di San Dunillo
  • *****
  • Post: 1628
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Avvistamenti
« Risposta #209 il: 11 Ottobre 2019, 12:48:13 »
Quando leggo che "quasi con dispiacere" si accettano i soldi dai russi mi chiedo come mai non si siano fatte considerazioni simili sui denari degli inglesi e degli americani che hanno comprato in Toscana a mani basse e spendendo relativamente di meno essendo arrivati storicamente prima. L'unico Sovranismo è quello dell'impalpabile denaro, senza nazionalità-odore-colore e di certo non l'hanno inventato i russi, anzi...

Concordo pienamente, la mia osservazione (non so poi come la pensa il KOMM) "motteggia" un po' e l'avrei spiegata solo in caso d'intercalare, come preziosamente ha fatto Baffo…

L'abbaglio del sovranismo è imho reclamare una "identità" in un Sistema che appunto "sistematicamente" ti pone sotto un Gran Feudatario, che di fatto attualmente sotto le istanze della dx (in parlamento dico, poi c'è anche una certa sx al momento non parlamentare) è la Russia. L'identità per me è al contrario stare su tutti i tavoli (e dunque in un certo senso farsi "invadere da tutti), perché è l'unico modo per non avere un Padrone… fatti salvi  tutti gli schemi "purificati" del liberal-socialismo-democratismo-ecologismo e dunque democrazia rappresentativa diritti civili etc..., che buttati al cesso col Bambino perché la Finanza Massonico_Papafrncesco_Soros radichal chich fa un tantinello d'un demente che riterrei seriamente pericoloso... ::) ;)
siamo inthopici fino in fondo